Ferriera: Fedriga/Rosolen, soddisfatti per accoglimento richieste Fvg

Soddisfazione per l'accoglimento delle proprie richieste a tutela dei lavoratori e gratitudine nei confronti di tutti i soggetti che hanno permesso di concludere una trattativa sulla Ferriera di Servola

Soddisfazione per l'accoglimento delle proprie richieste a tutela dei lavoratori e gratitudine nei confronti di tutti i soggetti che hanno permesso di concludere una trattativa "dall'esito tutt'altro che scontato, ma di strategica importanza per il tessuto produttivo e per l'intera comunità regionale": è questo il sentimento dell'Amministrazione regionale, al termine dell'odierno incontro sull'Accordo di programma per la Ferriera di Servola.

Presenti alla videoconferenza, il governatore Massimiliano Fedriga, gli assessori regionali Alessia Rosolen e Fabio Scoccimarro, il ministro allo Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza, il commissario straordinario dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale Mario Sommariva e i rappresentanti delle realtà private che andranno a sottoscrivere il documento.

"L'impiego di 50 persone per le attività di smantellamento e bonifica dell'ex area a caldo e gli impegni assunti da Icop ci permettono di guardare al futuro con ottimismo - sottolineano Fedriga e Rosolen - forti anche delle risorse messe in campo dall'Amministrazione regionale per continuare a garantire quei percorsi formativi che risultano imprescindibili per favorire la più ampia occupazione del personale interessato dalla riconversione."

"Ringraziamo infine il ministro Patuanelli per il lavoro svolto - concludono il governatore e l'assessore - e, in particolare, per essersi assunto l'onere di coinvolgere Fincantieri nelle interlocuzioni, al fine di ampliare le opportunità di ricollocamento dei lavoratori dello stabilimento siderurgico triestino."

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento