Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

A sostenerlo è uno studio pubblicato dalla LogoGrab, azienda fondata dal friulano Luca Boschin e dal bellunese Alessandro Prest. Nell'articolo tutti i dettagli dell'analisi (e il link dove scaricare la pubblicazione)

I residenti del Friuli Venezia Giulia rispettano le limitazioni anti coronavirus meglio di tutti gli altri italiani. E' questa la fotografia scattata dalla LogoGrab, un'azienda specializzata nelle "tecnologie di riconoscimento delle immagini presenti in rete" e fondata da due connazionali. Come riportato da Telefriuili, il testo dello studio pubblicato dall'azienda (gli autori sono Andrea Stroppa, il friulano Luca Boschin e il bellunese Alessandro Prest, fondatori di LG) ha messo in evidenza il comportamento degli italiani durante l'emergenza tuttora in corso, rivelando il grande rispetto dei corregionali e alcune abitudini non così in linea con il decreto.

Scarica lo studio a questo link

Gente nei parchi e al mare

"Applicando l'Intelligenza artificiale alla geolocalizzazione dei post pubblicati sui Facebook e Instagram nel periodo compreso tra l'11 e il 18 marzo - si legge sulla notizia dell'emittente friulana - ha scoperto che circa la metà degli italiani non ha rispettato le restrizioni dettate dal decreto ministeriale di contenimento, partecipando spesso ad attività di gruppo". Dalla raccolta di oltre mezzo milione di immagini e video online, l'azienda ha scoperto che moltissime persone in giro per l'Italia hanno passato il loro tempo libero nei parchi (il 17 per cento) e al mare (il 26 per cento). 

L'azienda

LogoGrab è un'azienda per l'appunto fondata da Boschin e Prest che hanno deciso, dopo un periodo in Svizzera, di trasferire le due sedi a Dublino e a New York. Il loro lavoro viene seguito da molto tempo da buona parte della stampa statunitense. Sono moltissimi gli articoli in rete che raccontano la loro storia e il modello al quale si ispirano, oltre che la visione aziendale. Come si legge nella descrizione di LG, le loro radici affondano in Google e nell'Istituto di Tecnologia Svizzero dove studiò anche Albert Einstein. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La classifica

Tornando infine al decreto, secondo LG il più alto numero di violazioni sono state registrate in Lombardia, Campania, Sicilia e Lazio. Subito dopo il Fvg troviamo il Molise e l'Abruzzo. Trentino Alto Adige in settima posizione mentre, scivolando verso la parte destra della classfica, il Veneto di Zaia solamente quattordicesimo, seguito a ruota dal Piemonte.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Il virus in Croazia preoccupa Lubiana, al vaglio l'ipotesi di toglierla dalla lista dei paesi sicuri

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

Torna su
TriestePrima è in caricamento