Cronaca

Morto annegato nella baia di Sistiana, la vittima era il 68enne Adriano Madalen

Era nato ad Umago il 10 agosto del 1952. Era stato dipendente del Comune di Duino Aurisina, da poco in pensione. E' stato trovato riverso a pancia in giù nello specchio d'acqua del porticciolo della baia di Sistiana. Probabile un malore fatale

Adriano Madalen era nato a Umago il 10 agosto del 1952 ed era giunto a Trieste qualche anno dopo sulla scia dell'esodo che dall'Istria si era riversato soprattutto a Trieste. Era stato dipendente del Comune di Duino Aurisina ed era andato in pensione di recente. E' deceduto, con ogni probabilità, tra la mattina ed il primo pomeriggio di oggi. In tasca gli è stata trovata la copia odierna di un quotidiano nazionale. Ad essergli fatale (anche se la Polizia di Stato indaga sul grave fatto di cronaca ndr) potrebbe esser stato un malore improvviso. Sul corpo, infatti, non sono state rilevate tracce riconducibili a morte violenta. 

Madalen è stato trovato nello specchio d'acqua del porticciolo di Sistiana poco dopo le 14:30. Ad accorgersi del cadavere sono stati alcuni passanti ed un uomo impegnato in alcuni lavori su una barca ormeggiata non troppo distante. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, personale del Commissariato di Polizia di Duino Aurisina, la Guardia Costiera e il Nucleo Sommozzatori dei Vigili del fuoco di Trieste che hanno provveduto a recuperare la salma. In baia di Sistiana è giunta poi anche la Polizia Scientifica ed il medico legale che chiarirà le cause del decesso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto annegato nella baia di Sistiana, la vittima era il 68enne Adriano Madalen

TriestePrima è in caricamento