rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Agricoltura: nuova normativa per l'impianto e l'espianto dei vigneti

Approvato dalla Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia il regolamento che disciplina le modalità tecniche e procedurali per il rilascio delle autorizzazioni alla variazione del potenziale produttivo viticolo e per la misurazione delle aree dedicate alle viti

Su proposta dell'assessore alle Risorse agricole e forestali, Cristiano Shaurli, la Giunta regionale ha approvato il Regolamento che disciplina le modalità tecnico-procedurali per il rilascio delle autorizzazioni alla variazione del potenziale produttivo viticolo aziendale e per le misurazioni delle superfici vitate. Tale Regolamento norma le soluzioni ammesse per l'estirpo e il reimpianto dei vigneti nel Friuli Venezia Giulia.

«La nuova disciplina - spiega Shaurli - interviene infatti in merito all'impianto e all'espianto nei vigneti, e si è resa necessaria a seguito delle previsioni delle normative comunitarie in materia che, in parte, cambiano il modo di interpretare la gestione dei vigneti da parte della pubblica amministrazione». 

«E si rifletteranno anche sulle aziende vitivinicole del Friuli Venezia Giulia. Dal 31 dicembre scorso - specifica Shaurli - si è infatti chiuso il ciclo dei diritti di reimpianto, e si è aperta la fase delle eventuali autorizzazioni al reimpianto». Tra le novità introdotte dalla normativa europea, vi è il fatto che i diritti di reimpianto non potranno più essere ceduti ad altre aziende.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltura: nuova normativa per l'impianto e l'espianto dei vigneti

TriestePrima è in caricamento