Cronaca

Animalisti, presidio al circo Nando Orfei a Muggia

L'Associazione culturale triestina Naica (Natura animali individui cultura arte), supportata dalla Lega Anti Vivisezione di Trieste, ha inscenato una protesta pacifica contro il circo con animali

Si è svolto ieri sera dalle 20 alle 21.30, e si ripeterà oggi, il presidio davanti al Circo Nando Orfei in Via Trieste a Muggia.

Una protesta pacifica fatta da numerosi attivisti di varie associazioni e singoli cittadini arrivati anche da fuori provincia, armati solo di striscioni, cartelloni e volantini, schierati davanti al piazzale ex Alto Adriatico dove ha sede il tendone. 

A guidare la contestazione l’Associazione culturale triestina Naica (Natura animali individui cultura arte) con l’appoggio della Lega Anti Vivisezione di Trieste e altre associazioni (Leal Lega AntiVivisezionista di Trieste, Associazione Veganima di Gorizia, Meetup Beppe Grillo Trieste, MU Beppe Grillo Muggia) per dire un secco no allo sfruttamento degli animali nei circhi e sensibilizzare l’opinione pubblica: «affinchè non ci siano più persone che vanno a vedere gli spettacoli dove gli animali vengono detenuti, addestrati ed esibiti con sofferenza e maltrattamento, perché incompatibili con le loro caratteristiche etologiche».

La LAV auspica l’azzeramento dei contributi ai circhi con animali (3 milioni di Euro solo nell’ultimo anno) per favorire invece quelli fondati sulle abilità umane come il famosissimo Cirque du Soleil.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Animalisti, presidio al circo Nando Orfei a Muggia

TriestePrima è in caricamento