Frase shock contro i migranti, Calligaris verrà sospeso dall'aula per due giorni

L'Ufficio di presidenza guidato da Piero Mauro Zanin ha individuato nelle due giornate la sanzione prevista da regolamento. I dem Russo e Shaurli avrebbero preferito una punizione maggiore

Verrà proposta la sospensione di due giorni dall’aula per aver proferito “affermazioni ingiustificabili e inaccettabili”. La censura sull’operato del consigliere leghista Antonio Calligaris, che la scorsa settimana si era reso responsabile di gravi dichiarazioni nei confronti dei migranti – durante il blitz di CasaPound aveva infatti affermato che gli “sparerebbe tranquillamente” ndr – è arrivata oggi pomeriggio direttamente dalla riunione dell’Ufficio di presidenza, presieduto da Piero Mauro Zanin.

Le motivazioni

“Rifacendosi al comma 6 dell'articolo 63 del regolamento interno proporrà all'Aula il provvedimento – ha fatto sapere Zanin -. "È la prima volta che un Consiglio regionale si ritrova a dovere assumere un simile provvedimento che ritengo doveroso quanto proporzionato”. Il regolamento parla chiaro: se non fossero giunte le scuse immediate di Calligaris – richiamato all’ordine da una telefonata del governatore Massimiliano Fedriga – la durata della sospensione sarebbe potuta arrivare fino a cinque giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La contrarietà dei dem

Durante i lavori (durante i quali è stata espressa la ferma condanna nei confronti dell’azione dei militanti di estrema destra di CasaPound e stigmatizzato il comportamento del consigliere di Open Fvg, Furio Honsell ndr) Francesco Russo e Cristiano Shaurli avevano chiesto di “inasprire la sospensione”. Secondo i dem, infatti, avrebbe rappresentato “un segnale importante da dare all’opinione pubblica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

  • Malasanità: bimba morta in ospedale, Trieste sede neutrale dell'incidente probatorio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento