Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Frase shock contro i migranti, Calligaris verrà sospeso dall'aula per due giorni

L'Ufficio di presidenza guidato da Piero Mauro Zanin ha individuato nelle due giornate la sanzione prevista da regolamento. I dem Russo e Shaurli avrebbero preferito una punizione maggiore

Verrà proposta la sospensione di due giorni dall’aula per aver proferito “affermazioni ingiustificabili e inaccettabili”. La censura sull’operato del consigliere leghista Antonio Calligaris, che la scorsa settimana si era reso responsabile di gravi dichiarazioni nei confronti dei migranti – durante il blitz di CasaPound aveva infatti affermato che gli “sparerebbe tranquillamente” ndr – è arrivata oggi pomeriggio direttamente dalla riunione dell’Ufficio di presidenza, presieduto da Piero Mauro Zanin.

Le motivazioni

“Rifacendosi al comma 6 dell'articolo 63 del regolamento interno proporrà all'Aula il provvedimento – ha fatto sapere Zanin -. "È la prima volta che un Consiglio regionale si ritrova a dovere assumere un simile provvedimento che ritengo doveroso quanto proporzionato”. Il regolamento parla chiaro: se non fossero giunte le scuse immediate di Calligaris – richiamato all’ordine da una telefonata del governatore Massimiliano Fedriga – la durata della sospensione sarebbe potuta arrivare fino a cinque giorni.

La contrarietà dei dem

Durante i lavori (durante i quali è stata espressa la ferma condanna nei confronti dell’azione dei militanti di estrema destra di CasaPound e stigmatizzato il comportamento del consigliere di Open Fvg, Furio Honsell ndr) Francesco Russo e Cristiano Shaurli avevano chiesto di “inasprire la sospensione”. Secondo i dem, infatti, avrebbe rappresentato “un segnale importante da dare all’opinione pubblica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frase shock contro i migranti, Calligaris verrà sospeso dall'aula per due giorni

TriestePrima è in caricamento