Cronaca S. Giacomo - Ponziana / Via Raimondo Battera, 20

Far west in via Battera: pugni alle donne di casa e minacce di morte al vicino, giovane dietro le sbarre

Il grave episodio è avvenuto lo scorso 1 ottobre in un appartamento del rione di Ponziana. Nei guai un cittadino di origini albanesi ma di nazionalità italiana gravato da numerosi precedenti

foto di repertorio

Si arma di coltello, picchia con violenza la madre e la sorella e, prima di essere arrestato dagli agenti della Squadra Volante e portato dietro le sbarre, sfonda la porta di un vicino di casa minacciandolo di morte. Il grave episodio da far west è avvenuto esattamente una settimana fa in un appartamento di via Battera 20, nel rione di Ponziana e ha coinvolto un giovane italiano di 24 anni che è stato femato dalla Polizia con l'accusa di violazione di domicilio, lesioni personali, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. 

La furia finisce in carcere

La notizia dell'arresto circolava da qualche giorno ma il nulla osta dalla Procura della Repubblica di Trieste è arrivato solo nella mattinata di oggi 8 ottobre. Gli agenti dei numerosi equipaggi della Squadra Volante sono riusciti a bloccare il giovane - la cui posizione era gravata da numerosi precedenti - non senza difficoltà. Dopo essere stato accompagnato in Questura per le formalità di rito, è stato successivamente condotto presso la locale Casa circondariale a disposizione della Procura della Repubblica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Far west in via Battera: pugni alle donne di casa e minacce di morte al vicino, giovane dietro le sbarre

TriestePrima è in caricamento