menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Atti osceni al Giardino Pubblico, FareAmbiente: «Necessari più controlli, ripristinare figura del custode»

Così si esprime il Coordinatore Regionale di FareAmbiente Giorgio Cecco in merito agli incresciosi fatti rilevati a Trieste nel parco pubblico M. De Tommasini

«Sicuramente servono più prevenzione e risorse per le forze dell'ordine, inoltre una volta nei giardini comunali c'era un custode preposto anche ai controlli del bene pubblico, figura che si potrebbe pensare di ripristinare almeno nei principali parchi cittadini».

Così si esprime il Coordinatore Regionale di FareAmbiente Giorgio Cecco in merito agli incresciosi fatti rilevati a Trieste nel parco pubblico M. De Tommasini.

«Qualche burocrate in meno - conclude Cecco -  e qualche guardiano in più in forza all'amministrazione comunale potrebbe essere utile per la sicurezza dei cittadini, la tutela del verde, del patrimonio e del decoro pubblico».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento