Cronaca

Maltempo, i fondi regionali per le avversità atmosferiche

Tutte le indicazioni su come accedere ai Fondo di Solidarietà dell’Unione Europea per il maltempo (FSUE)

Dal 28 ottobre 2018, la nostra Regione è stata interessata da fenomeni atmosferici che, per intensità ed estensione, hanno indotto il Vicepresidente della Regione Assessore delegato alla protezione civile a dichiarare, d’intesa con il Presidente della Regione, lo stato di emergenza regionale, con decreto n. 1231 del 30 ottobre 2018, emanato sulla base di quanto previsto dall’articolo 9, secondo comma, della legge regionale 31 dicembre 1986, n. 64.

In relazione alla gravità dei danni occorsi al territorio, anche sulla base delle numerose richieste già pervenute dalle Amministrazioni locali, il Presidente della Regione ha richiesto al Governo il riconoscimento dello stato di emergenza nazionale, ai sensi dell’art. 24 del D.Lgs. 2 gennaio 2018, n.1.

Il Dipartimento nazionale di protezione civile in data 7 novembre 2018 ha richiesto alla Direzione della protezione civile della Regione di avviare la ricognizione sommaria dei danni, al fine del possibile accesso al Fondo di Solidarietà dell’Unione Europea per il maltempo (FSUE). La stima richiesta riguarda i danni diretti alle proprietà private, al patrimonio comunale ed alle opere e ai lavori di pertinenza dei corsi d’acqua di competenza comunale (classe 5, di cui alla L.R.11/2015), consultabile a questo link

Si precisa che, per quanto concerne le attività produttive, la stima sommaria dei danni sarà effettuata per il tramite delle Camere di Commercio della Regione. Tale raccolta di dati ha un valore preliminare ed è finalizzata a permettere al Dipartimento nazionale la valutazione sul possibile accesso al finanziamento comunitario FSUE.

Si invita pertanto chi ha subito danni in occasione delle eccezioni avversità atmosferiche di inviare tali dati entro il termine perentorio del 18 novembre 2018 al seguente indirizzo email: protezionecivile@comune.trieste.it.

Si invitano i soggetti danneggiati ad acquisire e conservare eventuale documentazione fotografica dei danni subiti e documentazione probatoria di ripristini, qualora effettuati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, i fondi regionali per le avversità atmosferiche

TriestePrima è in caricamento