Barcolana supera i 1000 iscritti e si prepara a sfidare il Covid

Mascherine obbligatorie all'aperto, villaggio diffuso, iscrizioni online e meno imbarcazioni rispetto agli anni scorsi. Gialuz: "Non puntiamo a un record di numeri ma di sicurezza"

Una Barcolana con meno barche e presenze, ma che non ha intenzione di fermarsi neanche di fronte alla pandemia in corso e avrà luogo all'insegna del distanziamento, con villaggio diffuso in diverse zone della città e iscrizioni interamente online. La regata avrà luogo l'11 ottobre con partenza alle 10.30. Una 52esima edizione che è stata presentata oggi, lunedì 28 settembre, alla società velica Barcola e Grignano, alla presenza del sindaco Dipiazza, del governatore Fedriga, degli organizzatori e degli sponsor, tra cui il presidente delle Generali Gabriele Galateri di Genola. Un'edizione che combina l'entusiasmo della sfida con un comprensibile stato di allerta e che si prefigge un obbiettivo diverso da quello degli anni scorsi.

"Record di sicurezza"

“Quest'anno – ha dichiarato il presidente Mitja Gialuz - non saranno importanti i numeri, non inseguiamo un record di partecipazione ma cerchiamo un primato di sicurezza per cercare tutti assieme di dimostrare che si può realizzare la regata più grande del mondo anche in questi tempi difficili”.

Intanto già oggi è stata superata la quota mille iscritti ed è stato confermato l'arrivo della maestosa nave Palinuro l'8 di settembre. Annunciata anche la regata virtuale Trieste – Genova, che unirà simbolicamente le due città marinare (il Salone Nautico di Genova partirà questo giovedì) e che ha già registrato 8000 iscritti. La volontà di gareggiare e partecipare in sicurezza deve tuttavia fare i conti con l'emergenza sanitaria in corso e a questo proposito il prefetto Valerio Valenti ha colto l'occasione per anticipare che, con tutta probabilità, le mascherine saranno rese obbligatorie all'aperto anche nelle ore diurne relativamente alle aree Barcolana nel giorno della gara e in quelli precedenti. È stata anche rivelata una curiosità: la Società velica Barcola e Grignano ha registrato un aumento delle iscrizioni dopo il periodo del lockdown, a dimostrazione che la vela è al momento considerata come uno degli sport più sicuri.

"Il mare in passato ci ha già impartito lezioni importanti in termini di responsabilità e tutela dell'ambiente – ha dichiarato il governatore Massimiliano Fedriga - e anche in questa occasione ci offre l'opportunità di imparare responsabilmente a salvaguardare la salute della collettività. È una sfida che abbiamo raccolto insieme e che tutti insieme vogliamo e dobbiamo vincere".

Le novità

Per scongiurare “assembramenti di barche” lungo le Rive, quest'anno sarà obbligatorio per gli armatori avere un ormeggio prenotato e la Barcolana stessa metterà a disposizione degli armatori che vengono invece da  lontano oltre 400 posti barca, e i Marina nautici, da Muggia a Monfalcone, sono pronti ad accogliere come ogni anno i propri ospiti. Oltre 400 imbarcazioni troveranno quindi posto in Porto Vecchio e lungo le Rive, in bella mostra per la tradizionale passeggiata davanti al Bacino San Giusto e lungo il Molo Audace. Il Villaggio Barcolana, invece, quest’anno sarà diverso e punterà su uno speciale layout in piazza Unità e davanti la Scala Reale (con le stesse "casette" utilizzate per Trieste Next e per il festival del giornalismo", e per quel che riguarda la somministrazione di cibo e bevande gli organizzatori puntano a coinvolgere direttamente i ristoranti e bar del territorio. 

1CF313BB-1CC5-4A99-B9E3-823368D8617E-2

4F011C1F-DA1B-497F-869A-639100A1EE5C-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

Torna su
TriestePrima è in caricamento