rotate-mobile
Venerdì, 24 Giugno 2022
Architettura ostile / Barriera Nuova - Città Nuova / Via del Coroneo

Blitz anti clochard e skate nella galleria di via Coroneo

L'accesso della rampa riservata ai disabili è stato bloccato, mentre sulle panche sono state installate delle palline di metallo. I titolari delle attività commerciali della zona: "La situazione era diventata insopportabile"

Giovani "skaters" che, nelle ore serali, utilizzavano la rampa dei disabili a loro piacimento, bivacchi e senzatetto che dormivano sulle panche. Sono questi i principali motivi che, stando ai racconti dei proprietari dei locali commerciali della zona, hanno spinto il proprietario delle gallerie Piave e San Francesco ad installare delle palline di metallo e a chiudere l'accesso alla rampa lasciando solo uno spazio per il passaggio delle carrozzine.

Una situazione che ormai era arrivata "al limite" e che aveva causato diversi problemi non solo alle attività commerciali, ma anche ai residenti. Un provvedimento preso "per evitare il peggio" dato che, a causa dell'alcol, la situazione si stava gradualmente deteriorando. A raccontare le ore piccole nello spazio pedonale che collega via Coroneo a via San Francesco c'è ancora una bottiglia di gin lasciata sugli scalini all'ingresso, traccia di una nottata all'insegna dell'ebbrezza o di un disperato tentativo di alleviare un disagio molto profondo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz anti clochard e skate nella galleria di via Coroneo

TriestePrima è in caricamento