rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Viabilità

Autostrade: in arrivo un altro weekend da "bollino nero"

Previsti 340 mila veicoli sulla rete di Autovie Venete nel fine settimana, tra esodo e controesodo

In arrivo un altro sabato da "bollino nero" con 340 mila veicoli sulla rete di Autovie Venete nel fine settimana, tra esodo e controesodo. Effetto delle ultime partenze per le vacanze (specie al mattino in direzione Lisert) e dei primi rientri dalle mete estive (specie al pomeriggio in entrata alla barriera).

Rientri che si faranno sentire anche la domenica - bollino rosso - specie dal tardo pomeriggio. Attenzione è rivolta, specie il sabato, anche alla direttrice A23/A4 da Udine Sud in direzione Nodo Palmanova e alla carreggiata ovest (direzione Venezia) dove si concentrerà il volume maggiore di traffico per effetto anche del ritorno dei lavoratori dell'Est Europa dai propri Paesi d'origine. Nel weekend sono previsti complessivamente quasi 60 mila veicoli in entrata al Lisert di Trieste e più di 30 mila in uscita. A Latisana saranno 50 mila i mezzi in entrata e in uscita, in un "ricambio dei vacanzieri" tipico di questa parte di stagione, a cui si devono aggiungere i "pendolari del mare".

Come sempre accade in caso di "bollino nero", Autovie impiegherà circa 200 persone tra gestori di tratta/esattori, operai della manutenzione, assistenti all'utenza in servizio sui piazzali di stazione, operatori degli impianti tecnologici, di sala radio, ausiliari della viabilità, operatori di infomobilità, di soccorso sanitario. Per i mezzi pesanti varrà il divieto di circolazione dalle 08,00 alle 16,00 di sabato 20 e dalle 07,00 alle 22,00 di domenica 21.

Autovie raccomanda di mantenere la distanza di sicurezza da chi precede; rispettare i limiti di velocità (80 chilometri orari per i veicoli leggeri e 60 per quelli pesanti nel tratto di cantieri); e di non utilizzare i dispositivi elettronici e smartphone quando si è alla guida, e ricorda di informarsi sul traffico sl sito www.infoviaggiando.it, scaricando l'app infoviaggiando o telefonando al numero 800 996099.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostrade: in arrivo un altro weekend da "bollino nero"

TriestePrima è in caricamento