menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Opportunità economiche con l'Australia": incontro con imprese, associazioni di categoria e cluster

«Particolare attenzione viene rivolta agli investimenti in infrastrutture e nel Porto di Trieste abbiamo riscontrato numerose opportunità», ha dichiarato Gregory Alan French, Ambasciatore d'Australia in Italia

"Opportunità economiche con l'Australia" è il titolo del seminario che si è svolto questa mattina in Camera di Commercio Venezia Giulia. L’incontro organizzato da Aries Camera di Commercio Venezia Giulia in collaborazione con l'Ambasciata d'Australia in Italia e l'agenzia governativa per il commercio estero e gli investimenti AusTrade e l’associazione Italia-Australia, alla presenza dell'ambasciatore australiano in Italia, Gregory Alan French  e del console generale a Milano, Crispin Conroy,  ha visto la partecipazione di imprese, rappresentanti di associazioni di categoria e di cluster produttivi regionali.
L'iniziativa, che  si inserisce nell'ambito della giornata Australia Day 2018, ha riscosso particolare interesse tra le imprese intervenute, anche alla luce delle opportunità esposte.

«I rapporti tra  Australia e Italia sono molto buoni – ha affermato Gregory Alan French, Ambasciatore d'Australia in Italia - e sono particolarmente lieto di essere qui a Trieste e nel Friuli Venezia Giulia, territori da cui tanti italiani sono venuti nel mio Paese. L’Australia ha un' economia forte con una crescita media costante superiore al 3% negli ultimi 26 anni. In 15  anni gli investimenti esteri australiani nel mondo sono passati da 500 miliardi di dollari a 2 bilioni di dollari, crescendo anche  in Italia e Fvg. Particolare attenzione viene rivolta agli investimenti in infrastrutture e nel Porto di Trieste abbiamo riscontrato numerose opportunità. Settori in cui in Australia ci sono occasioni di investimento per imprese italiane sono quelli  delle nuove tecnologia, industria 4.0, comparto navale, meccanica di precisione, farmaceutica, energie rinnovabili e altro ancora».

«La Camera di Commercio Venezia Giulia (già Camera di Commercio di Trieste) tramite l’Azienda Speciale Aries – ha ricordato il presidente camerale Antonio Paoletti - ha organizzato e partecipato all’organizzazione di numerose iniziative riguardanti l’Australia, Paese verso il quale le imprese delle province di Trieste e Gorizia (ma anche dell’intera regione Friuli Venezia Giulia) hanno sempre manifestato grande interesse coinvolgendo in varie iniziative di cui diremo di seguito oltre 70 imprese triestine e goriziane. Oggi con questo incontro si aprono nuove opportunità di collaborazione tra la realtà imprenditoriale della Venezia Giulia e l’Australia».
In base agli ultimi dati Istat disponibili, l’interscambio fra le province di Trieste e Gorizia (Venezia Giulia) e l’Australia si è attestato nel 2017 su un ammontare di 10,955 milioni di euro. Il dato è in lievissima flessione rispetto al 2016 (11,16 milioni di euro), a fronte però di un consistente arretramento rispetto al dato 2015 (18,18 milioni di euro). La bilancia fra importazioni ed esportazioni registra un costante saldo positivo a favore della Venezia Giulia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Tradizioni del Carso: perché andar per osmize

social

Festa della Donna: le idee regalo per sorprendere chi ami

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento