Duro colpo al contrabbando, in porto sequestro record di 55 tonnellate di "bionde"

La Guardia di Finanza ha effettuato un'operazione diretta dal Sostituto Procuratore Antonio Miggiani della Direzione Antimafia di Trieste

Tutto il mondo s'è fermato ma non il contrabbando. Nei giorni scorsi all'interno del porto di Trieste la Guardia di Finanza ha sequestrato circa 55 tonnellate di sigarette del valore complessivo di 17 milioni di euro. I militari del II Gruppo, in collaborazione con l'Agenzia delle Dogane del capoluogo regionale, hanno dato il via ad un'operazione che segna il risultato finale di un'indagine diretta dal Sostituto Procuratore Antonio Miggiani della Direzione Distrettuale Antimafia. 

L'operazione

Il sequestro record di "bionde" Sipan (marca inserita nell'elenco delle cheap white, vale a dire nocive e a buon mercato) è stato solamente l'ultimo atto di un'attività lunga e complessa. Decisivo è risultato il monitoraggio di un convoglio di tre autoarticolati sbarcati a Trieste da un nave proveniente dalla Turchia. Il meccanismo di frode "era basato sull’impiego cartolare di società nazionali ed estere, ignare o fittizie destinatarie delle sigarette poi sequestrate, il tutto finalizzato a far uscire in modo simulato dagli spazi doganali l’ingente quantitativo di tabacchi per poi reintrodurli nell’Unione Europea senza il pagamento dei dazi doganali".

Il tabacco delle mafie

"Una volta ottenuta la disponibilità della merce, l’organizzazione criminale avrebbe successivamente dirottato le sigarette sui circuiti del mercato illegale". Dopo il contrabbando e qualora immesse sul territorio nazionale, le 55 tonnellate di sigarette avrebbero prodotto un'evasione di diritti per ulteriori 7 milioni di Euro circa. Il tabacco, il cui contrabbando rappresenta una delle principali forme di finanziamento delle organizzazioni criminali a carattere transanazionale, è stato confiscato e distrutto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Fvg in zona gialla fino a venerdì poi la stretta: possibili nuovi parametri, rischio rosso

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Possibile stato d'emergenza fino ad aprile, e intanto il Fvg rischia la zona rossa

Torna su
TriestePrima è in caricamento