Cronaca Piazza Unità d'Italia

Ambulanti in piazza Unità e "task force" della polizia locale: 12 sanzioni e 6 sequestri

Nell’arco di due settimane gli operatori hanno effettuato controlli più intensi prima in borghese poi in divisa: 23 persone identificate, tutti in regola con il permesso di soggiorno

Di recente la Polizia Locale ha elaborato un progetto a breve termine per contrastare e prevenire il commercio abusivo ambulante in piazza Unità, in questo periodo dell’anno particolarmente gremita di turisti e scolaresche in gita: «Il fenomeno turba l’attività dei commercianti in regola, soprattutto quelli che vendono souvenir, ma anche gli stessi turisti se fatti oggetto di "attenzione insistente" - spiega una nota stampa -; senza contare il decoro di una delle più belle piazze d’Italia. Questi venditori di oggettini e libretti, per lo più senegalesi, si dividono tra quelli residenti in città e i pendolari dal nord-est».

Nell’arco di due settimane la Polizia Locale ha quindi effettuato controlli più intensi: i primi giorni in borghese per una presenza più discreta ma incisiva; poi, una volta passato il messaggio che la piazza è monitorata costantemente, il pattugliamento è proseguito soprattutto in divisa. Sono stati identificati 23 stranieri, tutti in regola col permesso di soggiorno ma non sempre sul piano della legge regionale sul commercio: 12 sono infatti le violazioni (con sequestro della merce in 6 casi). 

«L’attività costante e mirata ha così consentito di debellare il fenomeno in poco meno di due settimane. Le pattuglie non hanno ovviamente sottovalutato altri possibili illeciti - conclude il comunicato -: ad esempio, i 4 veicoli sanzionati per transito e sosta sulla piazza».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulanti in piazza Unità e "task force" della polizia locale: 12 sanzioni e 6 sequestri

TriestePrima è in caricamento