Covid: arrivano da Udine per vendere quadri, nei guai due 20enni

Lo spostamento non era giustificato da necessità. I due ragazzi erano già noti alle forze dell'ordine, a loro carico diversi fogli di via rilasciati da altri comuni

Ieri pomeriggio la Polizia di Stato ha sanzionato amministrativamente per aver violato la normativa anti pandemia due ventenni residenti a Udine. Sono stati fermati e identificati in via delle Torri da parte di una Volante della Questura. I due stavano cercando di vendere alcuni quadretti artigianali fatti da loro con libera offerta. A loro carico vari fogli di via obbligatori e rimpatri da altri comuni. Gli operatori non hanno rilevato lo stato di necessità o di urgenza che potesse consentire questo loro spostamento extra comunale.

Latitante in Polonia, arrestato ladro truffatore che aveva agito anche a Trieste

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Covid in Fvg: l'incidenza per numero di abitanti è da zona rossa, Trieste non fa eccezione

  • Avviata la distribuzione gratuita di saturimetri in farmacia: chi ne ha diritto

Torna su
TriestePrima è in caricamento