Festa in casa con schiamazzi, denunciata una donna di 40 anni

Il fatto è successo questa notte in uno stabile di strada vecchia dell'Istria. Dopo le segnalazioni, sul posto è giunta la Squadra Volante

Nelle prime ore di oggi la Polizia di Stato ha denunciato per disturbo del riposo delle persone una donna di quarant’anni originaria di Santo Domingo. Il fatto è successo in uno stabile di strada Vecchia dell’Istria. Sul posto una Volante della Questura a seguito di alcune segnalazioni giunte alla sala operativa tramite il 112 di persone rumorose e schiamazzi. Già due ore prima gli operatori si erano recati sul posto ed avevano constatato che si stava svolgendo una festa in casa e avevano invitato i partecipanti a rispettare il diritto al riposo. Dopo le formalità di rito, la donna è stata denunciata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Covid 19: 45 nuovi contagi in Fvg, 11 a Trieste

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento