Martedì, 23 Luglio 2024
Scuola / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Piazza Unità d'Italia

Accorpamenti scuola, consiglio comunale straordinario: l'opposizione invita al presidio

E' stato chiesto dall'opposizione per stasera, lunedì 20 novembre, alle 19:00, contro il dimensionamento degli istituti triestini riguarda l’ICS Bergamas, che verrà smembrato tra ICS Campi Elisi e ICS Tiziana Weiss, e l’accorpamento dell’ICS Roiano Gretta e Margherita Hack. Contestualmente, i consiglieri invitano i cittadini a presenziare sotto il municipio per chiedere che il Comune si faccia parte attiva contro il dimensionamento scolastico proposto dalla Regione

TRIESTE - Contro il dimensionamento scolastico per l'anno 2024 / 2025, i consiglieri comunali di opposizione convocano un consiglio straordinario per questa sera, lunedì 20 novembre alle ore 19:00. La richiesta parte da quattro forze politiche: Partito Democratico, Adesso Trieste, Movimento 5 Stelle e Punto Franco, per affrontare il tema del dimensionamento degli istituti triestini che riguarda l’ICS Bergamas, il qua verrà smembrato tra ICS Campi Elisi e ICS Tiziana Weiss, e l’accorpamento dell’ICS Roiano Gretta e Margherita Hack.

La richiesta, dichiarano le opposizioni. "si è vista necessaria in seguito alla delibera della Giunta comunale che accettava e applicava in maniera acritica le linee di dimensionamento proposte dalla Regione per il Triennio 2024-2027. Inoltre, il dimensionamento programmato riguarda solamente l’anno 2024/2025 quando, al contempo, la posizione della Regione e le linee guida regionali sono state previste fino al 2027".

“Il piano di dimensionamento preoccupa tutta la popolazione studentesca creando, da un lato, un maxi complesso educativo, dall’altro lasciando un rione, come quello di San Giacomo completamente sguarnito per quanto riguarda un presidio socio-educativo sul territorio” – dichiarano Valentina Repini (PD), Giorgia Kakovic (AT), Alessandra Richetti (M5S) e Giorgio Sclip (PF) – “invitiamo, quindi, i triestini e le triestine a presenziare sotto il Consiglio Comunale per chiedere che il Comune si faccia parte attiva contro il dimensionamento scolastico proposto dalla Regione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accorpamenti scuola, consiglio comunale straordinario: l'opposizione invita al presidio
TriestePrima è in caricamento