Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Erogazione stipendi interinali regionali Talea, Panontin: «Vergognosi ritardi, saldo a fine agosto»

Lo ha dichiarato l'assessore regionale alla Funzione pubblica Paolo Panontin

«Forte rincrescimento per l'enorme disagio creato al centinaio di lavoratori della Regione e del Servizio sanitario regionale somministrati dall'Agenzia interinale Talea, che attendono le spettanze a loro dovute», è stato espresso oggi dall'assessore regionale alla Funzione pubblica Paolo Panontin.  

«Surrogando Talea, in modo da lenire il più possibile le difficoltà dei lavoratori somministrati - ha reso noto Panontin -, il 31 agosto l'Amministrazione regionale corrisponderà ai lavoratori somministrati stessi sia il saldo di giugno 2016 sia l'intera mensilità di luglio 2016. Il 31 agosto, infatti, è la prima data disponibile per i pagamenti sulla base dei flussi finanziari della Regione».

Un acconto sul mese di giugno era stato già versato dall'Amministrazione del Friuli Venezia Giulia il 26 luglio, «anche in questo caso - così Panontin - cogliendo la prima data tecnicamente utile e in surroga all'Agenzia, investita, come noto, dalla vertenza con Equitalia».  PROTEZIONE CIVILE: PANONTIN ILLUSTRA GLI STRUMENTI DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE-8

«L'azione che la Regione ha portato avanti - ha chiarito l'assessore alla Funzione pubblica - è stata improntata al senso di responsabilità prima di tutto verso i lavoratori somministrati: se, infatti, avessimo formalmente diffidato Talea, come in nostra facoltà, i tempi per il pagamento dello stesso acconto di giugno si sarebbero ulteriormente allungati, creando ulteriori disagi ai somministrati».

Inoltre, ha precisato l'assessore, «non potevamo avere alcuna evidenza tecnica su quali fossero le lavoratrici somministrate in maternità, stante che è Talea a esercitare il rapporto diretto con i lavoratori contrattualizzati».

La vertenza nazionale tra Talea ed Equitalia si ripercuote anche sul rinnovo dei contratti che interessano una sessantina di lavoratori, in quanto l'Amministrazione regionale - analogamente di altre Pubbliche amministrazioni che si avvalgono dell'Agenzia interinale - non ha facoltà di pagare le fatture di Talea di aprile 2016 e di maggio 2016, per via della morosità in cui è incorsa la stessa Agenzia interinale, la quale si rifiuta ora di rinnovare i contratti, ritenendo di non poterli onorare. 

«Su questo punto le norme nazionali ci impediscono di sopperire a una situazione molto grave, ma l'attenzione sulla vicenda è massima e qualsiasi via d'uscita viene esplorata", ha rilevato Panontin. 

L'assessore ha, infine, ricordato, che «l'Amministrazione regionale, per parte sua, ha sempre onorato i pagamenti dovuti nei termini, talvolta anche in anticipo sui tempi previsti dalla verifica sulla congruità del debito"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erogazione stipendi interinali regionali Talea, Panontin: «Vergognosi ritardi, saldo a fine agosto»

TriestePrima è in caricamento