Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Focolaio Covid a Malta: bloccati per la quarantena anche tre triestini

Sono ottanta gli italiani bloccati a Malta a causa di un focolaio Covid scoppiato durante una vacanza-studio. Positivi una ventina

La Valletta, foto tratta da Wikipedia

Ci sono anche tre minorenni triestini (di cui due positivi) e due udinesi tra gli 80 italiani rimasti bloccati a Malta dopo che una ventina di loro sono risultati positivi al Covid. Lo riporta il Tgr Rai Fvg.

Il gruppo di giovani si era recato a Malta per una vacanza-studio e da giovedì sono isolati a loro spese e senza assistenza in un albergo alle porte della capitale La Valletta. Infatti, secondo le norme maltesi, in caso di positività è obbligatorio sottoporsi ad una quarantena di due settimane. I ragazzi potranno quindi rientrare in Italia il 22 luglio, se saranno tutti negativi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Focolaio Covid a Malta: bloccati per la quarantena anche tre triestini

TriestePrima è in caricamento