Martedì, 23 Luglio 2024
ladri di biciclette / Isontino

Non si fermano all'alt e tentano la fuga: nel furgone 40 mila euro di biciclette rubate

La polizia stradale di Gorizia ha arrestato una coppia di cittadini romeni che il 14 ottobre aveva commesso un furto in Francia. Ventinove le bici rubate. In carcere con l'accusa di ricettazione

GORIZIA - Due giovani di nazionalità romena sono finiti in carcere dopo essere stati fermati con l'accusa di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. La coppia, rispettivamente di 23 e 30 anni, è ritenuta responsabile di aver rubato una trentina di biciclette e attrezzatture sportive per un valore di circa 40 mila euro. Il furto era stato commesso il 14 ottobre in Francia. A fermare i due ladri lungo la A34 è stata la polizia stradale di Gorizia, attirata da due veicoli, un furgone e una berlina. Dopo essersi avvicinata, la pattuglia ha intimato l'alt al furgone che però ha accelerato, dandosi alla fuga. Dopo un inseguimento durato alcuni chilometri, il conducente del furgone (che nel frattempo aveva avvisato la berlina tramite il segnale dei fari) ha frenato bruscamente ed è sceso, tentando di raggiungere la macchina del complice. La polizia è riuscita a fermarlo. Sui mezzi sono stati rinvenuti alcuni telefoni cellulari di dubbia provenienza e strumenti atti allo scasso. Nel furgone 29 biciclette, anche elettriche, e le attrezzature sportive rubate il giorno precedente. La merce è stata sottoposta a sequestro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si fermano all'alt e tentano la fuga: nel furgone 40 mila euro di biciclette rubate
TriestePrima è in caricamento