Cronaca

"Giornate FAI di primavera", tutto pronto per la 23esima edizione

Visitabili in città l'Ex Ospedale Militare, il Caffè San Marco e la Stazione Centrale mentre la visita al Faro della Vittoria è riservato solo ai soci FAI su prenotazione:

Tutto è pronto per la 23ª edizione della Giornata FAI di Primavera, evento a sostegno dell’arte, della cultura e della natura dedicato a tutti coloro cui stanno a cuore le bellezze del nostro Paese, che si svolgerà in Friuli Venezia Giulia, come nel resto d’Italia, domani sabato 21 e domenica 22 marzo, coinvolgendo 6 località, 21 beni, 4 delegazioni, 130 volontari e 800 Apprendisti Ciceroni®, per un evento che l'anno scorso ha coinvolto in regione quasi 23.000 visitatori.

Un appuntamento speciale, che coinvolge il cuore e la mente e che una volta all'anno è capace di far sentire ogni partecipante parte di una collettività che si riconosce nella cultura del nostro Paese. Un evento fatto dall'incontro tra tante storie diverse che raccontano un’unica grande storia, la nostra, attraverso capolavori dell’arte, ambienti meravigliosi e luoghi apparentemente familiari eppure sorprendenti. Una grande mobilitazione popolare che è diventata nel tempo irrinunciabile per centinaia di migliaia di italiani e che ha coinvolto finora in Italia 7.800.000 persone, con l'apertura di luoghi spesso inaccessibili e per l’occasione eccezionalmente a disposizione del pubblico, con visite guidate che svelano quanto di prezioso ci circonda.

La Giornata FAI di Primavera è l’unica manifestazione che ha la capacità di coinvolgere un numero così grande di persone interessate al patrimonio storico, culturale, artistico e naturalistico italiano ed esalta la nostra identità” afferma Tiziana Sandrinelli, Presidente Regionale del FAI per il Friuli Venezia Giulia. Ogni anno quest'iniziativa ci fa scoprire “tifosi” del nostro Paese, ci spinge a una partecipazione attiva e ci mette direttamente in contatto con tante bellezze nascoste. Il FAI valorizza un patrimonio unico al mondo. E ci spinge ad agire per far sì che questo patrimonio venga tutelato e non corra il rischio di andare perso per sempre.

In Provincia di Trieste verranno aperti i seguenti beni
“Trieste 1914. Metamorfosi di una città di confine”

Ex Ospedale Militare
Caffè San Marco
Stazione Centrale 

Orario: Sabato 21, ore 10.00  - 13.00 / 15.00 – 18.00 e Domenica 22, ore 10.00 – 18.00

Appuntamento riservato solo ai soci FAI su prenotazione: Faro della Vittoria 
Orario: Domenica 22, ore 15.00 – 17.00

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Giornate FAI di primavera", tutto pronto per la 23esima edizione

TriestePrima è in caricamento