menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto tratte da "Te son de Trieste se..."

foto tratte da "Te son de Trieste se..."

"Giungla" o parco di San Giovanni? Residenti costretti a potare da soli

La denuncia è arrivata qualche giorno fa nel gruppo Facebook "Te son de Trieste se...": il pastino che da in via Verga dovrebbe essere della Provincia, ma il parco è diviso anche con Comune, Università, Asl e quindi nessuno si muove. Da almeno 10 anni non viene effettuata una potatura completa

Ancora una segnalazione importante tratta dal gruppo Facebook "Te son de Trieste se..." con il cui amministratore abbiamo instaurato una collaborazione volta a mettere in luce non solo i problemi (come in questo caso), ma anche le buone azioni o iniziative (vedi la bicicletta rubata ritrovata venerdì grazie a un post nel gruppo) e le bellezze della città e dei triestini.

Questa volta il soggetto della segnalazione è il parco di San Giovanni che, recentemente premiato per il suo roseto, a distanza di poche centinaia di metri da questo fiore all'occhiello, sembra "giungla" che sta inglobando via Verga con i suoi cavi elettrici e lampioni. La situazione, si legge nel post, è così da almeno 10 anni, cioè dall'ultima potatura completa effettuata da un incaricato dell'Ente pubblico. Quale? Chiamando il Comune, questo risponde che il tratto è di competenza della Provincia (che si divide l'area del parco con Università, Asl e appunto Comune). 

Ogni anno sono gli stessi residenti della zona che potano gli alberi che invadono la carreggiata, inoltre ci sono tronchi di 15 metri completamente avvolti dall'edera e molti rami sono pericolosamente vicini o appoggiati sui cavi elettrici e lampioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: calano isolamenti e ricoveri, a Trieste 167 contagi

  • Cronaca

    Vaccini: sospese le prenotazioni per gli under 60

  • Cronaca

    La Croazia riapre ai turisti: ecco le regole

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento