Cronaca Viale della Terza Armata

Successo per l’aperitivo di solidarietà per "Giusy": raccolti oltre 4.000 euro (FOTO)

Splendida manifestazione di solidarietà per "Giusy", proprietaria del bar Hic Habitat Felicitas. I cittadini hanno partecipato numerosi per la raccolta fondi proposta da uno spettatore di Telequattro

Foto di Giulia Raineri

Un successo inaspettato per l’aperitivo di solidarietà organizzato dalla comunità per “Giusy”, la proprietaria del bar Hic Habitat Felicitas. L’attività è stata bersaglio di diverse rapine, l’ultima delle quali ha rischiato di far chiudere i battenti del locale.

Il tam tam è scattato in seguito al servizio andato in onda su Telequattro durante il quale uno spettatore, Maurizio Ciani, ha proposto l’idea dell’aperitivo per raccogliere fondi al fine di salvare l'Hic Habitat Felicitas. L’evento, organizzato dal gruppo Nimdvm, promossi appunto da Telequattro e TriestePrima, è stato pubblicizzato attraverso social network e passaparola.

La partecipazione ha superato le aspettative di Giuseppina Grisafi, la proprietaria, che si è detta sorpresa e commossa per la reazione della comunità. Le abbiamo chiesto se si aspettava una partecipazione così numerosa «Assolutamente no, sono rimasta sorpresissima e questo significa che ci siamo ancora, soprattutto in questo momento economico così triste – ha affermato –  È strepitoso. C’è ancora umanità a Trieste, anche se purtroppo in seguito a una disgrazia. Credo sia l’unica possibilità per andare avanti, c’è bisogno della collettività e dell’umanità. Sono stata aiutata da tutti, da sola non ce l’avrei fatta e questo mi dà coraggio, per lunedì, per iniziare una nuova settimana».

Secondo alcuni partecipanti, anche chi non ha potuto fermarsi per prendere parte all’aperitivo è comunque passato da Giusy per offrire il proprio contributo. L’iniziativa è stata particolarmente sentita dal vicinato che si è impegnato per manifestare la propria vicinanza alla titolare. Alla fine della serata, le offerte hanno superato i 4.000 euro.

Per l’occasione sono stati allestiti dei tavolini all’esterno del locale dove i partecipanti hanno trovato vino, bibite e spuntini di vario genere tra salumi, affettati, tramezzini e snack. Era inoltre possibile acquistare diversi articoli tra cravatte, ombrelli e altri oggetti con un’offerta libera. Presente anche l’assessore comunale Edi Kraus che ha raggiunto il bar per manifestare la vicinanza da parte delle istituzioni.

Anche il sindaco Roberto Cosolini ha espresso la sua solidarietà a Giusy attraverso il profilo Facebook «Ho appena bevuto un caffè con la signora Giusi. Ciò che mi ha colpito di lei è la sua grande tenacia e la forza con cui ogni mattina apre il suo bar, una grande lavoratrice. Per questo vi invito a passare da lei alle 18 per partecipare all’aperitivo che e’ stato organizzato per permetterle di continuare ad alzare la saracinesca ogni mattina. Invece, sapete cosa l’ha emozionata e di cosa è rimasta piacevolmente colpita? Della solidarietà che le sta dimostrando ?#‎Trieste?. Un'altra caratteristica di cui andare fieri della nostra città». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Successo per l’aperitivo di solidarietà per "Giusy": raccolti oltre 4.000 euro (FOTO)

TriestePrima è in caricamento