Irruzione nella sede Pd, Nesladek: «Cobas non vogliono confronto»

Dura presa di posizione del segretario cittadino Nerio Nesladek dopo l'irruzione nel pomeriggio di un gruppo di sindacalisti dei Cobas nella sede PD in via XXX Ottobre

«Oggi la nostra sede ha subito l'"irruzione" di un gruppo di Cobas scuola. Le considerazioni del segretario Nesladek». È quanto afferma in un post pubblicato sulla pagina ufficiale del PD Trieste.

«Il Partito democratico - continua il post -  è sempre pronto a discutere su ogni argomento, ma nell’alveo del rispetto, del vivere civile e della legalità. Su temi importanti come la riforma della scuola auspichiamo meno blitz e più confronti civili, in luoghi concordati e con i toni adeguati.» Lo afferma il segretario del Pd di Trieste Nerio Nesladek dopo l’“irruzione” di un gruppo di esponenti dei Cobas nella sede del Pd di Trieste in via XXX Ottobre oggi pomeriggio.

«Secondo Nesladek - spiega il post - «i Cobas non hanno espresso alcuna volontà di confronto, facendo una solitaria e sterile azione dimostrativa sconfinante nell’illegalità, come può essere definito l’ingresso non autorizzato di un gruppo di persone all’interno di una sede 17mag2015.giornatamondialecontroomofobia(FotoLucaMarsi)39di partito, con modalità piuttosto dubbie. La nostra sede – commenta Nesladek – è sempre aperta a tutti i cittadini, ma rimane uno spazio che non si può “occupare” senza chiedere permesso».

«Da chi è parte di associazioni che dovrebbero tutelare i lavoratori – commenta Nesladek concludendo il post – troviamo grave che, in assenza di referenti politici, si decida comunque di mettere in scena atti dimostrativi nella sede di un partito: non esiste forma di irruzione o occupazione che possa assumere i toni di un confronto serio e corretto.
Per parlare della riforma della scuola con il Pd sarebbe stato sufficiente concordare un incontro con una telefonata. Avrebbe potuto suggerirlo proprio uno dei partecipanti al “raid”: quell’esponente che solo pochi giorni prima era stato ricevuto dalla presidente Serracchiani per raccogliere la sua adesione a una campagna antiomofoba nella scuola».

Oggi la nostra sede ha subito l'"irruzione" di un gruppo di Cobas scuola. Le considerazioni del segretario Nesladek.«...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Posted by PD Trieste on Martedì 19 maggio 2015

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • Coronavirus: 334 nuovi casi di cui 141 a Trieste, 3 decessi in Fvg

  • Coronavirus: in Fvg 468 nuovi casi e cinque morti

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento