menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ivan, Fiorenze e Neil i tre bagnini-eroi ricevuti dal Sindaco Cosolini

Hanno salvato la vita a due persone l'estate scorsa. Una donna stava per annegare a largo dei Topolini e un uomo fu colpito da un arresto cardiaco al "Pedocin". Grazie al pronto intervento dei bagnini entrambi i bagnanti sono stati tratti in salvo a riva e hanno ricevuto le cure necessarie

«A nome dell'Amministrazione comunale, di tutta la città, del Sindaco e dell'Assessore all'Economia e Sport Kraus, voglio ringraziarvi per il significato del gesto che avete compiuto con professionalità, dedizione e assunzione immediata di responsabilità. Un gesto che ha rappresentato la tutela della vita di persone della nostra comunità che può sentirsi più sicura anche in determinate situazioni». Così il Sindaco Roberto Cosolini ha ringraziato oggi in Municipio, alla presenza del Cap. di Corvetta della Capitaneria di Porto Luca Tortigliani e di numerosi amici e famigliari, i bagnini Fiorenzo de Francesco, Neil Marino Furlan e Ivan Merlino e conseganto loro una targa di riconoscenza per gli interventi di soccorsto compiuti quest'estate al Bagno Marino La Lanterna e ai Bagni Topolini salvando la vita a due persone.

«Questo ci dimostra che c'è attenzione e organizzazione per evitare che momenti di gioia diventino improvvisamente un possibile dramma - ha detto il Sindaco - per questo abbiamo voluto testimoniarvi, proprio nella "casa della comunità" per definizione, la nostra gratitudine corale per il vostro encomiabile atto». Gli interventi di salvataggio sono avvenuti nel corso dell'estate, e nella stessa giornata. Ai Bagni ai Topolini, dove il bagnino Ivan Merlino è riuscito a scongiurare il peggio soccorrendo una donna di 73 anni che stava rischiando di annegare per un malore; al Bagno La Lanterna, la prontezza e la tempestività dei bagnini Fiorenzo de Francesco e Nail Marino Furlan ha permesso di salvare la vita di un uomo di 75 anni. In entrambi i casi, erano intervenuti i sanitari del 118 che hanno poi condotto i bagnanti all'ospedale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    La zona gialla torna dal 26 aprile: ristoranti aperti anche la sera

  • Cronaca

    Operatori sanitari in piazza contro l'obbligo vaccinale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento