Cronaca

Ater, Santoro: «Rideterminazione del canone a partire da gennaio 2017»

Per averla le domande e l'Isee devono essere consegnate entro il 31 marzo

Mariagrazia Santoro

Si è tenuto oggi nella sede della Regione il periodico incontro della Conferenza del sistema regionale delle Ater (Azienda territoriale per l'edilizia residenziale), alla presenza dell'assessore alle Infrastrutture e Territorio Mariagrazia Santoro e dei cinque direttori generali delle Aziende, per monitorare l'applicazione del nuovo sistema di calcolo dell'Isee (Indicatore situazione economica equivalente).

«Nel corso dell'incontro abbiamo ribadito - ha ricordato Santoro - che chi nel 2015, in occasione del censimento, non aveva
portato l'Isee e lo porterà entro il 31 marzo, avrà la rideterminazione del canone a partire dal 1° gennaio 2017; che chi ha avuto una riduzione dell'Isee dovuta al cambio di modalità di calcolo dello stesso che esclude, ad esempio, le indennità di accompagnamento per persone con disabilità, può presentare la domanda riduzione senza alcun termine, ma per avere la decorrenza al 1° gennaio la domanda va comunque presentata entro il 31 marzo».

Inoltre, nell'incontro è stato chiarito che le Ater ricalcoleranno i canoni a partire dal 1° gennaio 2017 ai cittadini che presenteranno, sempre entro il 31 marzo, un nuovo Isee a fronte di una significativa riduzione reddituale, indipendentemente dalla riduzione prevista dal regolamento che prevede una variazione di almeno 25%. Se presentata dopo il 31 marzo, invece, la rideterminazione avrà efficacia a partire dal mese successivo alla presentazione della domanda.

«La Regione e le Ater mantengono alta l'attenzione - ha concluso Santoro - affinché tutte le eventuali anomalie o variazioni riscontrate trovino efficacie e tempestiva risoluzione, offrendo la massima disponibilità delle strutture tecniche e di prossimità
ai cittadini».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ater, Santoro: «Rideterminazione del canone a partire da gennaio 2017»

TriestePrima è in caricamento