rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Tennistavolo paralimpico

Matteo Parenzan pronto per Parigi 2024: incetta di medaglie in Spagna

Per il 19enne triestino, alteta paralimpico di tennistavolo, un oro e un argento al Costa Brava Spanish Para Open

TRIESTE - Per Matteo Parenzan, alteta paralimpico di tennistavolo, sono state due settimane intense in vista di Parigi 2024. Dopo il titolo mondiale conquistato l'anno scorso a Granada, Matteo Parenzan ha iniziato il nuovo anno agonistico al Costa Brava Spanish Para Open con una vittoria. Al Palau d'Esports i Congressos, nel Gruppo 3 di classe 6 ha battuto per 3-0 (11-4, 15-13, 1-6) il norvegese Krizander Magnussen e per 3-1 (10-12, 11-5, 11-3, 11-6) lo spagnolo Alberto Seoane Alcaraz.

Si è dunque aggiudicato il girone e nei quarti di finale ha inflitto un 3-0 (11-6, 11-8, 11-7) al francese Esteban Herrault. In semifinale ha battuto per 3-2 (5-11, 13-11, 11-5, 10-12, 11-6) lo spagnolo Alvaro Valera, n. 3 del ranking e uno dei fenomeni del panorama internazionale, capace di salire sul primo gradino del podio alle Paralimpiadi, ai Mondiali e agli Europei in classe 8 e nelle rassegne iridate e continentali di classe 7 e 6. In finale si è trovato di fronte il mancino danese Peter Rosenmeier, n. 1 del ranking e campione a Paralimpiadi, Mondiali ed Europei, e ha ceduto per 3-0 (3-11, 6-11, 5-11). Il triestino ha potuto poco contro la classe e l'esperienza dell'avversario, che oggi si è confermato più forte di lui.

Il 19enne campione del mondo triestino continua, dunque, a macinare grandi risultati agli open di Lignano Sabbiadoro: nel girone ha eliminato prima il coreano Lee Se Ho per 3-0 poi lo svizzero Kneuss Valentin per 3-0. Ha battuto nei quarti per 3-0 (11-3, 11-6, 11-4) il nigeriano Kayode Alabi, in semifinale per 3-0 (11-4, 11-9, 11-3) lo svedese Michel Robert Oskar Azulay e in finale per 3-0 (11-1, 12-10, 11-7) il francese Esteban Herrault. In tutto il torneo non ha lasciato agli avversari neppure un set. Prossimo appuntamento a maggio in Montenegro e poi l'importante torneo a Lasko fattore 40 in vista di Parigi 2024.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Parenzan pronto per Parigi 2024: incetta di medaglie in Spagna

TriestePrima è in caricamento