menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Nessuna intenzione di trasferire l'ufficio immigrazione a San Sabba»

Lo rende noto la Silp Cgil a seguito di un incontro con il questo La Vigna

Lo scorso 23 marzo il questore di Trieste Leonardo La Vigna ha convocato tutte le sigle sindacali e «prendendo atto tra l'altro, delle contestazioni del Silp Cgil, ha affermato che non vi é alcuna intenzione di spostare l'Ufficio immigrazione a San Sabba e che i giornalisti avrebbero "frainteso" alcune sue parole». Quindi "allarme" rientrato secondo quanto rende noto la pagina Facebook della Silp Cgil sull'eventuale trasloco dell'ufficio per «restituire dignità alle persone in attesa, che oggi per necessità sono spesso costrette ad attendere all'esterno della Questura, mentre a San Sabba potrebbero essere accolti in maniera migliore», aveva dichiarato il nuovo questore a margine dell'incontro con la presidente Serracchiani. 

«Si è poi parlato di Polizia scientifica, Volanti, corpo di guardia di San Sabba, rinforzo di alcuni uffici/commissariati e si sono nuovamente stigmatizzate le recenti esternazioni del Procuratore, chiedendo al Questore una presa di posizione a salvaguardia dei colleghi, che già affrontano le insidie quotidiane di un lavoro molto difficile», conclude la nota del sindacato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Risi e bisi: la ricetta

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento