rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
La tragedia sventata

Non risponde al telefono da prima delle feste: salvata in casa dalla polizia locale

Tragedia sventata: le assistenti sociali che seguivano la donna hanno chiamato gli agenti che, in collaborazione coi vigili del fuoco, sono entrati nell'appartamento. E' stata portata dal 118 a Cattinara perché si trovava in stato di malnutrizione e in cattive condizioni di salute

TREISTE - Tragedia sventata nella giornata di ieri: una giovane donna assistita dai servizi sociali è stata soccorsa in casa dalla polizia locale, in stretta sinergia con il 118 e i vigili del fuoco. E' successo ieri, quattro gennaio: le assistenti sociali del Comune si erano recate a casa della ragazza per una visita, visto che non rispondeva al telefono da prima delle feste natalizie. Non ottenendo alcuna risposta e preoccupate per il peggio hanno chiamato gli agenti del Nucleo interventi speciali e del Nucleo di polizia giudiziaria della polizia locale, che sono arrivati sul posto e, stabilendo che non c'era altro modo per entrare nell'appartamento, hanno chiamato un'ambulanza e i vigili del fuoco con l’autoscala. Grazie ai vigili del fuoco gli operatori di polizia e i sanitari hanno potuto entrare nell'abitazione. La donna era fortunatamente ancora viva ma in un grave stato di malnutrizione e in cattive condizioni generali di salute, motivo per cui è stata trasportata al pronto soccorso di Cattinara per le cure del caso. Spesso, purtroppo, il periodo delle festività accentua situazioni di disagio ma in questo caso il problema è stato rilevato in tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non risponde al telefono da prima delle feste: salvata in casa dalla polizia locale

TriestePrima è in caricamento