Mercoledì, 17 Luglio 2024
L'acquisto della Regione / S. Vito - S. Andrea / Molo Fratelli Bandiera

Un nuovo simulatore nautico per l'Accademia di Trieste, "gioiello" tecnologico da 400 mila euro

Un'apparecchiatura che simula un vero e proprio ponte di una nave mercantile con gli scenari operativi veri anche di emergenza in mare. Sarà gestito dal personale dell'Accademia appositamente formato e sarà utilizzato dagli studenti di Accademia e Istituto nautico

Una sorta di modernissima "sala macchine" che simula un vero e proprio ponte di una nave mercantile con gli scenari operativi veri anche di emergenza in mare, un simulatore di navigazione, gestito da personale dell'Accademia appositamente formato, che sarà utilizzato dagli studenti di Accademia e Istituto nautico (per ottenere una serie di importanti certificazioni) ma sarà anche disponibile per i soci dell'Accademia, a partire dalla Capitaneria di porto e dalle compagnie di navigazione. L'apparecchiatura è stata inaugurata questa mattina, è stata acquistata dalla Regione con un finanziamento di circa 400 mila euro ed è stata installata all'interno del nuovo Centro Radar dell'Istituto nautico di Trieste. Sarà gestito attraverso una convenzione tra lo stesso Istituto e la Fondazione Its dell'Accademia nautica. Presenti all'evento l'assessore regionale al Lavoro e alla Formazione Alessia Rosolen e il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza

"La Regione - ha dichiarato Rosolen - ha investito sia sull'edificio che lo ospita che sull'innovativo e tecnologico simulatore nautico che servirà agli allievi ufficiali dell'Accademia dell'Alto Adriatico e agli studenti dell'Istituto nautico di Trieste. Lo consideriamo un ulteriore passo importante per la crescita dell'Its Accademia nautica che sta ottenendo grandi risultati in termini di crescita. Abbiamo ritenuto di investire affinché in futuro si possa realizzare proprio a Trieste quel grande Centro di formazione e certificazione che consenta di ottenere tutte le attestazioni necessarie al personale marittimo. Un Centro che sarebbe unico e di altissimo livello per tutto l'Alto Adriatico".

"Questo investimento tecnologico - ha aggiunto l'assessore - si inserisce in un quadro più ampio di investimenti innovativi che abbiamo attuato sull'intero sistema degli Its in Friuli Venezia Giulia. Investiremo in maniera ancora più importante a fronte del miliardo e mezzo di euro a disposizione per mezzo del Pnrr. Con l'auspicio che attraverso i riparti che vengono attuati ora dal governo in carica, ma soprattutto con la futura programmazione sugli ulteriori riparti, si possa dare una regia e un ruolo premiante agli Its che hanno raggiunto obiettivi eccellenti. E uno tra questi è sicuramente quello dell'Accademia Nautica sulla quale, in questi ultimi anni, abbiamo investito importanti risorse. Altrettanto - ci tiene a sottolineare l'esponente della Giunta - in termini investimenti in tecnologia avanzata e sistemi innovativi abbiamo fatto per gli altri Its della regione Friuli Venezia Giulia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo simulatore nautico per l'Accademia di Trieste, "gioiello" tecnologico da 400 mila euro
TriestePrima è in caricamento