Cronaca

Olimpiadi 2026, candidate Cortina d'Ampezzo e Dolomiti

Rojc(Pd): «Sede prestigiosa e internazionale che rappresenta in modo ideale tutta la montagna del nordest d'Italia»

«Cortina d'Ampezzo e le Dolomiti sono una candidatura molto forte e convincente, una sede prestigiosa e internazionale che rappresenta in modo ideale tutta la montagna del nordest d'Italia». Lo afferma la senatrice del Pd Tatjana Rojc, esprimendosi a sostegno della candidatura della località veneta che dallo scorso 4 luglio è ufficialmente in corsa per ospitare le Olimpiadi invernali del 2026.

Per Rojc «il Friuli Venezia Giulia ha tutto l'interesse a sostenere questa candidatura e perciò confido che i vertici istituzionali della Regione faranno valere la loro autorevolezza, manifestando formalmente il nostro appoggio. Fuori da qualunque ipoteca politica, le Olimpiadi di Cortina e delle Dolomiti possono rappresentare anche per noi un ottimo strumento di promozione, in primo luogo per il Parco naturale delle Dolomiti friulane».

«Gli imponenti flussi di atleti, staff, turisti e appassionati che sono attesi ma anche le varie esigenze logistiche che comporta un grande evento mondiale come le Olimpiadi producono un impatto che, se gestito oculatamente tramite accordi, si può riflettere positivamente sulle nostre strutture ricettive e – conclude la senatrice - avere effetti benefici sulla nostra montagna».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi 2026, candidate Cortina d'Ampezzo e Dolomiti

TriestePrima è in caricamento