rotate-mobile
Cronaca

Parcheggiatore abusivo chiede due euro e minaccia di bucare le ruote: arrestato

Si era impossessato dell'area antistante la stazione di Salerno, minacciando i pendolari. Dopo essere stato condannato per estorsione è sparito. E' stato arrestato in seguito dai Carabinieri di Aurisina

TRIESTE - Chiedeva due euro minacciando di bucare le ruote delle auto o rigare la carrozzeria: viene arrestato, latitante, dai Carabinieri di Aurisina, mentre cercava di lasciare il paese. L'uomo, tempo addietro, si era impossessato dell’area antistante la stazione ferroviaria di Salerno, imponendo ai pendolari che di prima mattina dovevano cercare in fretta un posto dove parcheggiare la propria auto per prendere il treno, di consegnargli due euro per non trovarsi spiacevoli soprese al loro rientro a casa. Alcune vittime hanno presentato le denunce e al termine del processo il posteggiatore abusivo è sparito. A distanza di tempo l'uomo è stato rintracciato da una pattuglia della Radiomobile di Aurisina durante un controllo su un autobus di linea diretto in Romania. Quell’uomo, un 38enne romeno, è ricercato perché destinatario di un’ordinanza che dispone la custodia cautelare in carcere per rapina ed estorsione. Così la pattuglia della Radiomobile di Aurisina lo arresta e lo associa al Coroneo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggiatore abusivo chiede due euro e minaccia di bucare le ruote: arrestato

TriestePrima è in caricamento