In arrivo il Piano pandemico dell'Azienda Sanitaria: ecco alcune anticipazioni

Domani 26 settembre nella sede di via de Pastrovich verranno presentate le oltre 250 pagine che compongono l'imponente lavoro curato dalla Direzione Strategica e al quale hanno contribuito più di 40 persone. TriestePrima "svela" alcune anticipazioni

Sono oltre 250 le pagine che compongono il Piano pandemico per il controllo della diffusione del CoVid-19 che l’Azienda Sanitaria Giuliano Isontina presenterà domani 26 settembre alle 10 presso la sede di via de Pastrovich 5 a Trieste. Un piano curato dalla Direzione Strategica composta dal Direttore Antonio Poggiana, Adele Maggiore, Eugenio Possamai, Maria Chiara Corti e al quale hanno contribuito una quarantina di professionisti del settore.

Gli obiettivi

Gli scopi del piano sono quelli di definire con precisione gli strumenti per affrontare le diverse fasi dell’emergenza sanitaria, favorire il rallentamento della diffusione del virus e, più importante, evitare che le attività sanitarie cosiddette differibili si possano interrompere, come invece accaduto durante la fase 1. Tra riflessioni e analisi sulle capacità di rispondere all’emergenza, il Piano evidenzia strumenti di monitoraggio precisi, prefigurando i diversi e possibili scenari. L’Unità di Crisi, già utilizzata durante la prima fase del Coronavirus, dovrebbe essere affiancata anche da un gruppo di lavoro responsabile della produzione di documenti relativi all’epidemia.

Alcuni capitoli

Un capitolo è dedicato alla gestione dei migranti che arrivano a Trieste attraverso la Rotta balcanica, mentre un altro passaggio importante è quello dedicato alle indicazioni nei confronti delle residenze per anziani. Inoltre, ci sono informazioni relative anche all’ospedale di Monfalcone, nonché alla gestione delle scorte dei dispositivi di protezione individuale nei magazzini dell'Asugi, concentrati nella misura di diversi milioni di mascherine chirurgiche e centinaia di migliaia di ffp2 e ffp3. Infine, nel caso si arrivasse ad ottenere un vaccino per il Coronavirus, gli anziani, il personale sanitario e le persone affette da disabilità saranno in cima alla lista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Avviata la distribuzione gratuita di saturimetri in farmacia: chi ne ha diritto

  • "Stop asporto dalle 18 nei bar e regioni ‘chiuse’ in zona gialla", Speranza presenta il nuovo Dpcm

Torna su
TriestePrima è in caricamento