Cronaca

Chiedevano soldi per un'associazione inesistente, nei guai due finti muti

A scoprire la truffa sono stati gli uomini del Nucleo Interventi Speciali della Polizia Locale. Uno dei due era stato raggiunto ben cinque volte da un provvedimento di allontanamento in altrettante città italiane

Si avvicinavano alle persone fingendo di essere muti e chiedendo un'offerta per una fantomatica associazione di sordomuti. Il fatto di cronaca risale a qualche giorno fa ed è stato scoperto da una pattuglia del Nucleo Interventi Speciali della Polizia Locale di Trieste che, durante il controllo, ha riscontrato come uno dei due protagonisti "aveva ricevuto nel passato recente ben cinque decreti di allontanamento in altrettante città italiane". 

I due sono stati quindi allontanati "dopo avergli contestato un verbale per mendicità molesta". I soldi raccolti fino a quel momento sono stati sequestrati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiedevano soldi per un'associazione inesistente, nei guai due finti muti

TriestePrima è in caricamento