menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Progetto di Russo, oltre 800 adesioni ma nella "società civile" fioccano già le polemiche

Dopo le puntualizzazioni da parte di celebri esponenti triestini, Russo manda un messaggio deciso ai "dissidenti": "Avete fatto bene a sfilarvi"

Nonostante i pompieri, le rassicurazioni e le oltre 800 firme in 24 ore, sulla discesa in campo di Francesco Russo nascono le prime polemiche. È lo stesso consigliere attualmente in forza al Partito Democratico a sgomberare il campo sui dietrofront, sulle personali incomprensioni e su quelle che sembrerebbero defezioni dell'ultimo (anzi del primo) minuto forse innescate da un presunto timore di esporsi politicamente. Al netto delle posizioni e degli schieramenti, Russo ha pubblicato un post dopo il cortocircuito scatenato dal qui pro quo con alcuni esponenti della "società civile" (Gialuz e Metullio su tutti, anche se voci parlano anche di altri personaggi pubblici) e per mandare un messaggio pubblico all'insegna del "grazie ma così non mi servite". Russo ha buttato giù anche un po' di delusione personale a causa della polemica, senza però rinunciare alle critiche: " Chi, invece, questo coraggio improvvisamente lo ha perso, ha fatto bene a sfilarsi" frase indirizzata ai rinunciatari che però sostengono di essere stati vittime di un vero e proprio fraintendimento, se non addirittura di un gioco non così pulito.

"Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio. Uscirne tutti insieme è politica. Uscirne da soli è avarizia” ha scritto Russo definendole le parole che "descrivono bene cosa rappresenta per me Punto Franco. E riassumono l’essenza di un appello in cui c’è voglia di futuro e tanta passione per Trieste. Ma non una parola di attacco o di divisione. Forse è per questo che in meno di 24 ore è stato sottoscritto da oltre 800 persone. Voglio ringraziare di cuore tutti quelli che hanno avuto il coraggio di fare un passo avanti". Per quelli che avrebbero cambiato idea, o vittime di un gioco "sporco", le porte di Punto Franco sembrano essersi già chiuse. Sì, la campagna elettorale è proprio iniziata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come arredare casa in perfetto stile boho chic

social

Rotolo di spinaci in straza: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento