menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina in casa Stransciach in via Flavia: arrestata una terza complice

Due delle quattro misure restrittive erano state eseguite dai militari dell'Arma lo scorso 3 giugno, ma le altre due non erano state eseguite perché i destinatari si trovavano all'estero: ieri è tornata in città una di queste

Nel pomeriggio di ieri, il Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Trieste ha eseguito una terza misura cautelare in relazione alla rapina perpetrata il 25 agosto 2015 nell’abitazione dei coniugi Stransciach in via Flavia.

Due delle quattro misure restrittive disposte dal Gip di Trieste erano state eseguite dai militari dell’Arma lo scorso 3 giugno. Le altre due non erano state eseguite perché i destinatari si trovavano all’estero.

Ieri, V.M., cittadina serba, rientrata sul territorio nazionale, è stata rintracciata dai Carabinieri, che hanno così potuto notificarle l’ordinanza di custodia cautelare. La donna si trova ora agli arresti domiciliari.

Il 25 agosto scorso i due anziani coniugi erano stati sequestrati e rapinati all’interno della loro abitazione nella periferia di Trieste. I rapinatori, due giovani stranieri, dopo averli immobilizzati con nastro adesivo da imballaggi, averli minacciati con una pistola e aver malmenato l’uomo, avevano sottratto numerosi preziosi, per un valore di diverse migliaia di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento