Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Nuovo Cattinara-Burlo, Consiglio di Stato: al via i lavori per 140 milioni di euro a luglio 2017 

Il Consiglio di Stato ha confermato la graduatoria di luglio 2015, partenza lavori a luglio 2017 con conclusione presunta nel 2023

Pubblicato ieri, 12 ottobre 2016, il dispositivo dell’udienza del Consiglio di Stato sull’appalto per la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori di riqualificazione del comprensorio di Cattinara e nuova sede dell'ospedale pediatrico Burlo Garofolo. Il Consiglio di Stato ha riformato la sentenza di primo grado (Tar) confermando l’operato della Commissione di gara e quindi dell’Amministrazione appaltante.

È stata così confermata la graduatoria di luglio 2015 che vede al primo posto il raggruppamento di imprese tra Clea S.C. Impresa cooperativa di costruzioni generali - Tecno.Geo S.r.l. - Bilfinger Sielv Facility Managemente S.r.l.; al secondo posto il raggruppamento di imprese tra C.M.B. Società cooperativa muratori e braccianti di Carpi - Consorzio cooperative costruzioni Ccc Società cooperativa - Riccesi S.p.A. - Siram S.p.A.; al terzo posto l’impresa Rizzani de Eccher S.p.A. 

La prossima pubblicazione delle motivazioni del dispositivo di sentenza (parte della sentenza che segue la motivazione e precede la data e la sottoscrizione della stessa, n.d.r.)  che consentirà di adottare il provvedimento con il quale si riprende la procedura.

I tempi attesi per il futuro sono quindi i seguenti: entro il mese di ottobre avverrà l’adozione del provvedimento di presa d’atto della sentenza del Consiglio di Stato con conseguente riconferma dell’aggiudicazione già disposta a novembre del 2015;  il tempo tecnico di acquisizione degli atti propedeutici alla sottoscrizione del contratto è di circa un mese, dalla sottoscrizione del contratto partiranno quindi i 5 mesi a disposizione dell’appaltatore per produrre il progetto esecutivo dell’intero intervento, due mesi per le autorizzazioni e le operazioni propedeutiche all’avvio dei lavori; a luglio del 2017 partiranno quindi i lavori secondo un calendario che verrà definito in dettaglio nel corso della progettazione esecutiva.

La durata dei lavori secondo l’offerta formulata dal raggruppamento di imprese tra Clea S.C. Impresa cooperativa di costruzioni generali - Tecno.Geo S.r.l. - Bilfinger Sielv Facility Managemente S.r.l. è di 6 anni (invece degli 8 previsti nel progetto posto a base di gara). La fine presunta dei lavori è quindi ipotizzabile a luglio del 2023.

Il ricorso era stato presentato dalle due imprese escluse e il procedimento ebbe avuto inizio il 16 dicembre dello scorso anno. Si pensava che il maxi appalto da 140 milioni di euro si sarebbe arenato in lungaggini burocratiche e procedimenti giuridici, il dispositivo dell'udienza del Consiglio di Stato ha permesso di stabilire date presumibilmente certe, per l'inizio e la messa in opera di un progetto di grandissimo rilievo per il capoluogo giuliano e l'intera Regione Friuli Venezia Giulia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Cattinara-Burlo, Consiglio di Stato: al via i lavori per 140 milioni di euro a luglio 2017 

TriestePrima è in caricamento