menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricoverato a Cattinara dopo giorni passati in casa con la moglie morta, i vicini: "Non li vedevamo da tempo"

Silvana Rita Maria Calafato era nata nel 1951 ed è stata trovata morta nell'appartamento dove viveva assieme al marito, Dimitri Mezgec, trasportato in ospedale nel tardo pomeriggio di ieri 28 aprile

Anche se ad accertare le reali cause della morte della settantenne Silvana Rita Maria Calafato sarà una eventuale autopsia, sul triste caso di cronaca emerso nel pomeriggio di ieri 28 aprile in una casa di via San Cilino a San Giovanni potrebbe spuntare l'ombra di un sempre più maledetto CoViD. Il marito della donna è stato prelevato dall'appartamento dai sanitari del 118 e ricoverato presso l'ospedale di Cattinara dove, dopo essere stato sottoposto a tampone, sarebbe risultato positivo al Coronavirus. Sulla data del decesso di Silvana non si hanno notizie certe. Secondo una prima ipotesi, la morte risalirebbe a diversi giorni fa. Il marito, che i vicini hanno confermato di non vedere almeno dalla giornata di lunedì 26 aprile, è rimasto nell'appartamento fino al giorno in cui sono arrivati i sanitari e le forze dell'ordine. 

Morta da giorni in casa, il marito sotto shock: il triste fatto di cronaca

La testimonianza dei vicini

Ad allertare il 112, contrariamente alle prime indiscrezioni che parlavano dei vicini allarmati dall'insistente abbaiare dei tre cagnolini, è stato il figlio. Residente all'estero, da giorni avrebbe tentato di mettersi in contatto con i genitori anche attraverso gli stessi vicini. "L'abbiamo sentito il 24 aprile - raccontano - e ci aveva detto che i suoi genitori non stavano bene e che avrebbe cercato di fare qualcosa per farli assistere". La coppia di vicini, che si era offerta anche di fare qualcosa per i due, non ricorda particolari elementi della vita della signora: "Era una persona tranquilla e niente di più". Parlando del marito hanno affermato: "Lo vedevamo spesso in giardino ed è sempre molto gentile, ci aiutava in qualche lavoretto. E' una persona cordiale. Quando il figlio ci aveva detto che non stavano bene, avevamo chiesto a Dimitri se avesse bisogno di qualcosa ma lui ci aveva risposto che era un'influenza stagionale".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ristrutturare

Superbonus 110%: i lavori necessari per richiedere l'incentivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento