rotate-mobile
Cronaca

Sta per scadere il termine per compilare il Censimento, il Comune: “È per il vostro futuro”

La rilevazione con intervistatore a domicilio scade il 26 di novembre, quella da compilare online il 13 dicembre. Intervistate finora poco più della metà delle 8mila famiglie

Sta per scadere il termine per la compilazione di una delle due indagini del censimento della popolazione e delle abitazioni: si tratta della rilevazione Areale, con intervista a domicilio, in scadenza il 26 novembre. Areale coinvolge circa 1000 persone e che fino ad ora ha raggiunto l’85% dei selezionati, avvertiti tramite una locandina sulla porta di casa. La seconda rilevazione, più corposa, si chiama Lista e coinvolge circa 7mila persone, avvisate via posta ordinaria, che potranno compilare autonomamente un questionario online. Il termine per la compilazione sul sito con le credenziali è il 13 dicembre, ma fino al 23 sarà possibile provvedere con una telefonata al centro comunale di rilevazione allo 0406755010 o recandosi di persona nella sede di via Ottaviano Augusto 12, dal lunedì al venerdì in orario 9 – 15. Finora hanno risposto all’indagine Lista poco più di 3mila persone, circa il 49% dei 7mila selezionati, e il Comune esorta i rimanenti a provvedere, per il loro stesso interesse. 

“Il censimento – ha dichiarato l’assessore ai servizi demografici Michele Lobianco - è necessario per scattare una fotografia della nostra società e consentire agli organi decisori che governano, sia a livello locale che nazionale, di costruire al meglio il futuro della collettività. Solo da una conoscenza approfondita della nostra realtà potranno discendere scelte oculate per lo sviluppo. L’appello è di andare a compilare questo modulo o online o venendo qui personalmente o con un semplice contatto telefonico”.

Il nuovo sistema di rilevazione dell'Istat, avviato tre anni fa, è su base annuale e sostituisce il precedente censimento decennale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sta per scadere il termine per compilare il Censimento, il Comune: “È per il vostro futuro”

TriestePrima è in caricamento