Lunedì, 15 Luglio 2024
La decisione

Diffuse le immagini del cadavere di Liliana, il fratello sporge querela

Sergio Resinovich contro "chi da più tempo fornisce atti d'indagine a soggetti non deputati ad averne. Chiedo di rispettare la memoria di Liliana e il dolore di tutti quelli che le hanno voluto bene"

"Alla luce della illegittima diffusione delle immagini del cadavere di mia sorella, contenute nella bozza medico-legale, sui canali Youtube, mio malgrado ho provveduto a sporgere formale querela, al fine di bloccare questa deriva e individuare chi da più tempo fornisce atti d'indagine a soggetti non deputati ad averne, pratica che offende e mortifica la memoria e la dignità di Liliana e dei suoi familiari". Lo ha dichiarato Sergio Resinovich, fratello di Liliana, la donna scomparsa da casa il 14 dicembre scorso e poi trovata morta il 5 gennaio nel boschetto dell'ex ospedale psichiatrico.

Il fratello della vittima si è quindi soffermato sulla questione dell'orologio: "Già giorni fa, con il solito spirito collaborativo, tramite i miei legali e consulenti, essendoci accorti della anomalia e della probabile grave imprecisione in ordine al braccio sul quale i medici hanno indicato la presenza dell'orologio, abbiamo segnalato il dato alla Procura, affinché verificasse le ragioni del perché, in ben sette punti della loro relazione, fosse indicato l'orologio agganciato a sinistra, mentre altre immagini, da me successivamente consultate, sembrano consegnare un dato diverso, cioè l'orologio portato a destra".

"Ciò in quanto l'elemento risulta rilevantissimo non solo per la ricostruzione dei fatti - continua Sergio Resinovich -, ma anche al fine di valutare la validità e l'affidabilità di quanto sostenuto nel loro elaborato dagli esperti della Procura. Ecco perché, giorni fa, mi sono permesso di parlare di gravi errori e ho chiesto di completare, se non ripetere, l'intero esame medico-legale. Capisco e rispetto il diritto di cronaca, ma chiedo - questo il motivo della mia denuncia - di rispettare la memoria di Liliana e il dolore di tutti quelli che le hanno voluto bene".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diffuse le immagini del cadavere di Liliana, il fratello sporge querela
TriestePrima è in caricamento