menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serracchiani e Gialuz: tra politica e vela scoppia l'amore?

La presidente della Regione e il presidente della Società velica Barcola e Grignano sono stati visti visti assieme sempre più spesso nel tempo libero. Ed è subito gossip

«Sarebbe scoppiato l’amore tra Debora Serracchiani e Mitja Gialuz», così esordisce un servizio del giornalista Marco Stabile trasmesso su Telequattro, che parla di una simpatia sbocciata durante un’escursione in barca. La presidente della Regione Fvg e il presidente della Società velica Barcola e Grignano, lei avvocatessa romana “adottata” dal Friuli Venezia Giulia e lui professore di diritto processuale-penale, oltre che presidente della Barcolana e più volte immaginato come candidato successore di Roberto Dipiazza.

Dopo la recente separazione di entrambi dai precedenti partner, i due sono apparsi in pubblico diverse volte, prima in veste istituzionale, poi in occasioni legate al tempo libero, come semplici pranzi o cene nella sede della società che organizza la Barcolana. Prima soltanto voci di corridoio, che ora sembrerebbero confermate da un’intensificazione degli incontri nelle ultime settimane. In comune i due hanno una laurea in giurisprudenza e il titolo di “presidente”, sussiste solo una leggera differenza d’età: 46 anni lei, 41 lui.

Nel curriculum di entrambi, l’eccellenza in diversi ambiti: Gialuz è uno skipper pluripremiato e campione del mondo “juniores” in 470 e lei studentessa brillante all’università “La Sapienza” di Roma.
Quella che potrebbe diventare la “coppia vip” della regione non si è ancora dichiarata ufficialmente, tuttavia le molte uscite allo scoperto e le affinità d’interessi portano a immaginare una prossima conferma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ristrutturare

Superbonus 110%: i lavori necessari per richiedere l'incentivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento