menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Siram Veolia dona 5600 mascherine a Cattinara e alle case di riposo

Ad annunciarlo è la stessa azienda. “Vogliamo dare una testimonianza tangibile dell’impegno e della solidarietà che mettiamo in campo tutti i giorni per sostenere la comunità nell’emergenza” queste le parole di Paolo Maltese

Siram Veolia, il gruppo specializzato nella gestione integrata delle risorse energetiche, acqua e rifiuti speciali per Enti pubblici e privati, ha donato 5600 mascherine KN95 alla città di Trieste, impegnata a contenere l'emergenza COVID-19. Una parte delle mascherine sono state donate al Comune che le utilizzerà nelle RSA cittadine, dove in questi giorni contagi e decessi hanno raggiunto livelli critici. Un'altra parte dello stock sarà donata da Siram Veolia all’ospedale Cattinara di Trieste dove i tecnici e gli esperti di Siram Veolia sono impegnati nell’assicurare la continuità dei servizi essenziali e in una serie di interventi straordinari per far fronte all’emergenza. 

L'impegno

Un’equipe di circa 60 esperti e tecnici di Siram Veolia, unitamente alle imprese Rosso Srl, Elettromeccanica Galli SpA ed Air Liquide SpA, cooperando con l’Ente, ha realizzato il nuovo reparto di terapia intensiva al 12° piano della Torre Medica su una superficie di circa 1.200 mq, con 39 posti letto, consegnato i primi di aprile. Inoltre, si sono aggiunti altri lavori edili, sugli impianti elettrici, antincendio e di trattamento dell’aria per riqualificare il 13° piano. La scorsa settimana anche questo nuovo reparto destinato a ricovero post operatorio e degenza di persone affette con patologie infettive, con ulteriori 33 posti letto è stato ultimato e consegnato in tempi record. 

Le parole dell'azienda

“Vogliamo dare una testimonianza tangibile dell’impegno, della responsabilità e della solidarietà che le persone di Siram Veolia mettono in campo tutti i giorni per sostenere la Comunità nell’emergenza”, spiega Paolo Maltese Dir. Unità di Business Nord Est, “in questo periodo gli uomini e le donne del Gruppo Siram Veolia hanno continuato a lavorare intensamente e incessantemente nei presidi ospedalieri unendosi alla schiera di medici, infermieri e operatori sanitari che oggi giustamente riconosciamo come eroi del quotidiano”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento