Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Piazza dei Foraggi

Appartamento "centrale di spaccio" in piazza Foraggi: arrestato 36enne

I vicini hanno segnalato alla Polizia Locale un viavai di persone estranee al complesso residenziale. L'uomo aveva in casa oltre un etto di cocaina purissima

La Polizia Locale arresta un uomo per spaccio e detenzione di stupefacenti: il suo appartamento era una sorta di "centrale dello spaccio" in un complesso residenziale in piazza Foraggi. A seguito della segnalazione pervenuta qualche settimana fa al Nucleo di Polizia Giudiziaria da parte di alcuni cittadini, preoccupati dell'anomalo andirivieni di persone estranee all'area di pertinenza del comprensorio, gli agenti si sono recati in loco per un controllo. In breve tempo gli operatori hanno accertato che in effetti le persone segnalate erano tutte già note, perché gravitanti negli ambienti della tossicodipendenza, e in breve tempo hanno individuato l'appartamento in ui queste persone si recavano.

La successiva attività di controllo e ispezione a cui sono stati sottoposti alcuni dei soggetti, subito dopo aver lasciato l'appartamento in questione, ha permesso agli operatori di sequestrare numerose dosi di cocaina e le dinamiche osservate hanno permesso di accertare come l'appartamento in questione fosse in effetti una vera e propria centrale di spaccio.

Con il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trieste, dopo aver acquisito sufficienti elementi di prova a carico del responsabile dell'attività, nel pomeriggio del 30 aprile l'uomo è stato fermato, dopo essersi reso responsabile poco prima di ulteriori due episodi di spaccio, perfezionati nell'androna dello stabile ma intercettati immediatamente dagli agenti. La successiva perquisizione domiciliare ha portato al rinvenimento di poco più di 100 grammi di cocaina purissima, tra i quali numerose dosi già confezionate e pronte per la loro cessione. Nell'appartamento gli agenti del Nucleo hanno sequestrato bilancini di precisione, telefoni cellulari, materiale per il confezionamento e per il taglio della sostanza stupefacente e, occultati in un mobilio all'interno della cucina, un migliaio di euro proventi dell'attività di spaccio.

L'uomo Z.S. le sue iniziali cittadino albanese classe 1985, è stato arrestato e, dopo le procedure di rito, condotto al carcere del Coroneo e messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria; dovrà rispondere della violazione degli art. 81 e 73 c. 1 del Codice Penale, DPR 309/90 . I soggetti fermati verranno segnalati quanto prima alla Prefettura di Trieste quali assuntori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appartamento "centrale di spaccio" in piazza Foraggi: arrestato 36enne

TriestePrima è in caricamento