rotate-mobile
il 19 giugno / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Via del Lavatoio

Far west in supermercato, poi tenta di aggredire gli agenti: denunciato

Si tratta di un giovane di nazionalità irachena che il 19 giugno nei pressi del supermercato Metà di via del Lavatoio si è reso protagonista di un pomeriggio alquanto movimentato

TRIESTE - Un cittadino di nazionalità irachena nato nel 1997 è stato deferito all'autorità giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto delle generalità dopo esseri reso protagonista di un pomeriggio alquanto movimentato all'interno di un supermercato in via del Lavatoio. L'episodio è avvenuto nel pomeriggio del 19 giugno, ma la notizia è stata divulgata dal Comune di Trieste solamente nella giornata di oggi 23 giugno. L'uomo, secondo quanto riportato nella nota, stava sottrando della merce all'interno del supermercato Metà e si trovava in "forte stato di agitazione". Gli agenti del Nucleo Interventi Speciali della polizia locale hanno chiesto al giovane di declinare le proprie generalità e di fornire un documento. L'uomo, alla richiesta, avrebbe tentato di darsi alla fuga. Una volta fermato, l'uomo ha continuato ad opporre resistenza, anche all'interno della vettura di polizia che l'ha accompagnato in caserma. Il magistrato di turno ha disposto gli arresti domiciliari in una casa di accogliezna dove risulta domiciliato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Far west in supermercato, poi tenta di aggredire gli agenti: denunciato

TriestePrima è in caricamento