Cronaca

Trieste, prima manifestazione per difendere il Porto Franco Nord

Gli organizzatori si dicono soddisfatti della partecipazione di circa 350 persone nonostante il breve preavviso, le giornate festive ed il maltempo.

Gli organizzatori della prima manifestazione unitaria delle  organizzazioni indipendentiste triestine per la difesa del Porto  Franco Nord (Movimento Trieste Libera, Fronte per l’indipendenza del  Territorio Libero di Trieste, Coordinamento Lavoratori Portuali  Trieste, Autonomia Giuliana), che si è tenuta sabato 27 mattina, si  sono dichiarati soddisfatti della partecipazione di circa 350 persone  nonostante il breve preavviso, le giornate festive ed il maltempo.

Il corteo si è mosso da Piazza della Borsa, attraverso Piazza Grande e  le Rive sino all’ingresso del Porto Franco Nord fermandosi davanti al  monumento all’imperatrice Elisabetta, dove  hanno parlato Roberto  Giurastante per Trieste Libera, Giorgio Marchesich per il Fronte e  Stefano Puzzer per i portuali.

Sono ora in cantiere nuove iniziative locali ed a livello  internazionale per bloccare l’entrata in vigore e l’attuazione della  norma di legge italiana che vorrebbe eliminare metà porto franco per  speculazioni immobiliari ed edilizie ed è anticostituzionale perché  viola sia il diritto internazionale che lo stesso ordinamento   italiano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trieste, prima manifestazione per difendere il Porto Franco Nord

TriestePrima è in caricamento