Lunedì, 15 Luglio 2024
blitz dei carabinieri / Isontino

Mezzo kg di "erba" e migliaia di pastiglie di ecstasy: bazar della droga a Turriaco, arrestato trentenne

Le indagini, condotte dai carabinieri di Este, hanno portato all'arresto di un giovane dopo la perquisizione domiciliare. In casa trovata anche ketamina e funghi allucinogeni. L'uomo si trova in carcere a Gorizia

GORIZIA - Da un primo arresto per spaccio avvenuto in Veneto (ad Este), i carabinieri hanno ricostruito la filiera fino ad arrivare al vertice ed arrivare a Turriaco, in provincia di Gorizia. Tolte dal mercato droghe sintetiche destinate ad un pubblico giovanissimo per lo sballo in discoteca e nei rave party. Maxi sequestro di pastiglie di ecstasy. L'attività frutto di indagine è stata coronata dai carabinieri della Compagnia di Este. Nello specifico il 24 febbraio scorso a Turriaco, personale del Nucleo operativo e radiomobile del comando della Compagnia di Este, con la collaborazione dei carabinieri della Compagnia di Monfalcone (Gorizia) e dell'unità cinofila di Torreglia, hanno arrestato in flagranza di reato un uomo di 30 anni italiano, già noto alle forze dell'ordine. E' accusato di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio. 

L'indagine

A seguito di mirata attività di prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti condotta dai militari della Compagnia di Este (nel corso della quale veniva precedentemente individuato il cittadino quale autore di cessione di alcune decine di pastiglie di ecstasy ad un trentunenne polesano), l’autorità giudiziaria di Rovigo ha emesso un decreto di perquisizione locale e personale nei confronti del presunto spacciatore. Nel corso dell’operazione i militari hanno rinvenuto e sequestrato 1846 pastiglie di ecstasy, 412 grammi di marijuana, 36,14 grammi di hashish, 30,37 grammi di funghi allucinogeni e 3,42 grammi di ketamina. A questo bazar di sostanze si aggiungono due bilancini di precisione e materiale vario utilizzato per il confezionamento delle singole dosi. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Gorizia. Le indagini dei militari dell’Arma sono coordinate dalle procure di Rovigo e Gorizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mezzo kg di "erba" e migliaia di pastiglie di ecstasy: bazar della droga a Turriaco, arrestato trentenne
TriestePrima è in caricamento