Coppia di corvo imperiale nidificante in val Rosandra

Per permettere l'accoppiamento e il successivo involo dei piccoli la parete "La Bianca" viene interdetta all'arrampicata e ai droni fino al 5 maggio. Chiusi anche i percorsi a sinistra de "Le ballerine". Pesanti multe per i trasgressori

In val Rosandra scatta l’ordinanza di divieto di arrampicata per tutelare la nidificazione del corvo imperiale sulla parete denominata “La Bianca”. Il sindaco ha firmato il provvedimento – che prevede anche il divieto del sorvolo di droni nell’area e che sarà fatto rispettare fino al 5 maggio, periodo in cui dovrebbero alzarsi in volo i piccoli – in seguito all’avvisamento di una coppia il 27 febbraio scorso. 

Ordinanza Glinscica-2

L'avvistamento il 27 febbraio

È stato l’Ispettore Forestale Massimo Visintin a segnalare il prestigioso avvistamento. Da qui la decisione del sindaco di chiudere l’area agli arrampicatori e agli alpinisti che in val Rosandra trovano da sempre una palestra sicura per la loro passione. Il divieto riguarda anche il transito sotto la falesia per tutti gli itinerari a sinistra di quello denominato “Le ballerine” (escluso dal divieto) e fino all’imbocco della galleria sulla ciclabile in direzione Sant’Antonio/Boršt. Poco più di due mesi per permettere alla splendida specie di accoppiarsi, deporre le uova e di far volare i piccoli. Una rinuncia a favore di  coppia che grazie alla sua presenza, è in grado di conferire ancora maggior prestigio alla valle.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: la console croata chiarisce la posizione del Paese

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • Blocco unilaterale dei confini, Fedriga chiede l'intervento del Governo

  • Va a sbattere contro un cassonetto, brutto incidente in strada di Fiume

  • La Slovenia fa dietrofront: le frontiere apriranno gradualmente

  • La giunta "riscrive" il calendario delle feste: la Liberazione sarà il 12 giugno

Torna su
TriestePrima è in caricamento