Due ventenni bloccati in Val Rosandra: salvati dal Soccorso Alpino

I ragazzi avevano raggiunto il torrente percorrendo il sentiero e anziché tornare indietro per lo stesso percorso avevano imboccato un canale detritico con saltini di roccia.

La stazione di Trieste del Soccorso Alpino e Speleologico è intervenuta nel tardo pomeriggio in Val Rosandra attivata dal NUE112 e dalla Sores per portare in salvo due ventenni, un ragazzo e una ragazza entrambi di Roma. I ragazzi avevano raggiunto il torrente percorrendo il sentiero e anziché tornare indietro per lo stesso percorso avevano imboccato un canale detritico con saltini di roccia. Ad un certo punto non sono riusciti più a proseguire né in salita né in discesa, bloccati ad un centinaio di metri di distanza dalla cascata. Ad individuarli è stato un tecnico del Soccorso Alpino che da Bottazzo si è spostato, sul versante opposto della valle per poter capire bene dove eventualmente effettuare una calata con la corda dall'alto. Il soccorritore ha attraversato il solco vallivo e raggiunto da altri sei soccorritori ha preparato con loro una calata di circa trenta metri. I ragazzi sono stati dotati di casco e imbracatura, legati e recuperati in un luogo sicuro sul sentiero. Sul posto anche i Vigili del Fuoco

7e847c67-7b2b-42fd-af69-a6846f6ceb2c-(W).JPG-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento