A Santa Croce finisce l'era dell'erba e arriva il sintetico: nuovo look per il campo del Vesna

L'investimento è pari a 700 mila euro e i lavori per la sostituzione del manto erboso inizieranno nella primavera del 2021

Anche il Vesna avrà il suo nuovo e omologato campo di calcio in erba sintetica. Oggi venerdì 11 settembre a Santa Croce è stato presentato ufficialmente il progetto alla presenza degli assessori comunali ai Lavori pubblici e allo Sport, del presidente del Comitato regionale rdella FIGC Ermes Canciani, del presidente della Società Sportiva Vesna Calcio Roberto Vidoni con i vertici societari e del direttore del Servizio Edilizia scolastica e sportiva, Programmi complessi, Luigi Fantini e del funzionario direttivo, progettista e direttore dei lavori, Diego Fabris.

Il campo nuovo

Il progetto, che ha già ottenuto il parere favorevole della LND e del Coni, prevede la realizzazione di una nuova pavimentazione del campo di gioco in erba sintetica, l’unica che consente un grande utilizzo, date le sue caratteristiche chimico-fisiche e la ridotta necessità di manutenzione. Il campo (con dimensioni di 100,00 x 57,60 metri) sarà realizzato secondo le tecnologie più avanzate mediante materiali di ultima generazione e in ottemperanza ai regolamenti della Lega Nazionale Dilettanti, con omologazione fino ai campionati di eccellenza.

Il progetto esecutivo

A breve sarà approvato il progetto esecutivo per un’opera del valore di circa 700 mila euro e sarà avviata la relativa gara d’appalto. I lavori, come concordato tra Comune di Trieste e il Vesna, partiranno nella primavera del prossimo anno e avranno una durata prevista di 160 gironi. È stato inoltre previsto anche un successivo lotto di lavori, del valore di 450 mila euro, che consentirà l’ampliamento degli spogliatoi.

Sfiorati i 25 milioni di investimenti

Nel corso dell’incontro gli assessori comunali ai Lavori pubblici e allo Sport hanno sottolineato il forte impegno profuso dall’Amministrazione comunale di Trieste sul fronte dello sport, con investimenti che in questi anni hanno sfiorato i 25 milioni di euro e che riguardano sia grandi che piccoli impianti, strutture sportive e palestre in genere. Il nuovo manto in erba sintetica del campo del Vesna - che segue analoghi positivi interventi realizzati nei campi del San Giovanni, San Luigi, Trieste Calcio, Polisportiva Opicina e Sant’Andrea - potrà così diventare un rinnovato punto e centro sportivo a servizio di Santa Croce e dell’Altipiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

Torna su
TriestePrima è in caricamento